Coronavirus: rapporto sugli acquisti di materiale medico importante

Berna, 03.12.2020 - Nel quadro della pandemia di COVID-19 è stato attribuito alla Farmacia dell’esercito il compito supplementare di acquistare materiale medico importante per la sanità pubblica, conformemente alle direttive dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Gli acquisti realizzati da gennaio a fine giugno 2020 sono stati dettagliatamente illustrati in un rapporto.

In virtù della decisione del Consiglio federale del 20 marzo 2020 la Farmacia dell’esercito è stata incaricata in via eccezionale di acquistare materiale medico importante per la sanità pubblica, al fine di prevenire eventuali lacune di approvvigionamento. Ordinariamente, nella cosiddetta «situazione normale», la Farmacia dell’esercito ha il compito di approvvigionare con prodotti sanitari le forze armate svizzere e di assicurare una disponibilità sufficiente di medicamenti in seno all’esercito e all’Amministrazione federale. La Farmacia dell’esercito è l’unico organo federale in possesso delle autorizzazioni necessarie per il commercio all’ingrosso di farmaci ed è autorizzata a produrre, importare ed esportare medicamenti.

Direttive dell’Ufficio federale della sanità pubblica

Perché potesse eseguire il mandato nel quadro della pandemia di COVID-19, la Farmacia dell’esercito ha dapprima ottenuto un credito di 350 milioni di franchi, destinato ad assicurare l’approvvigionamento sull’arco di 60 giorni. Per garantire l’approvvigionamento durante ulteriori 120 giorni è stato stanziato un secondo credito, di circa 2,1 miliardi di franchi.

I progetti d’acquisto sono stati eseguiti dalla Farmacia dell’esercito conformemente alle direttive dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Tutte le quantità previste sono state acquistate. Sino alla fine di agosto 2020 è stato utilizzato circa il 28 per cento dei crediti.

Il materiale medico importante è stato definito nell’allegato 4 dell’ordinanza 2 COVID-19. Le quantità necessarie sono state prescritte dall’UFSP. Su tale base la Farmacia dell’esercito ha acquistato le seguenti cinque categorie di materiale medico importante: equipaggiamenti di protezione personale (mascherine, occhiali di protezione, guanti, tute protettive, camici chirurgici), apparecchiature mediche (apparecchi respiratori, dispositivi di monitoraggio e relativi accessori), disinfettanti (per le mani e le superfici), accessori di laboratorio, kit per i test, medicamenti e vaccini.

Acquisti sussidiari della Farmacia dell’esercito

Per la realizzazione e il coordinamento degli acquisti sussidiari il DDPS ha istituito una task force che ha elaborato una strategia di acquisto su due binari: in primo luogo tutte le organizzazioni interessate dovevano continuare ad acquistare sul mercato il materiale di protezione indispensabile. Previo incarico dell’UFSP, in via sussidiaria e al fine di prevenire eventuali lacune di approvvigionamento, la Farmacia dell’esercito avrebbe acquistato presso offerenti alternativi il materiale carente destinato alla sanità pubblica svizzera.

Acquisti a prezzi di mercato

Il materiale è stato acquistato a prezzi correnti di mercato, che hanno subìto forti oscillazioni tra febbraio e maggio 2020. All’inizio di maggio 2020 i prezzi hanno iniziato a stabilizzarsi sempre di più – con una tendenza al ribasso.

Gli elenchi del rapporto sono stati allestiti in considerazione delle ordinazioni eseguite fino al 30 giugno 2020 e dei relativi pagamenti e transazioni sino alla fine di agosto 2020. Gli acquisti di materiale medico importante non erano soggetti al diritto ordinario in materia di acquisti. Per motivi di trasparenza sono stati elencati nel rapporto in maniera analoga alla pubblicazione delle aggiudicazioni di commesse nel sistema informativo sulle commesse pubbliche in Svizzera (simap.ch). Il periodo da gennaio a giugno 2020 è stato suddiviso in singoli capitoli, comprendenti ognuno la descrizione della situazione della sanità pubblica svizzera e del mercato mondiale nella corrispondente fase.


Indirizzo cui rivolgere domande

Lorenz Frischknecht
Sost. capo Comunicazione / Portavoce del DDPS
+41 58 484 26 17



Pubblicato da

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

UFPP - Ufficio federale della protezione della popolazione
http://www.bevoelkerungsschutz.admin.ch/

Armasuisse
http://www.ar.admin.ch/

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Aggruppamento Difesa
http://www.vtg.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-81432.html