Trasformazione digitale e governance delle TIC: il Consiglio federale conferma la riorganizzazione

Berna, 25.11.2020 - Nella seduta del 25 novembre 2020 il Consiglio federale ha chiarito le questioni ancora in sospeso concernenti la riorganizzazione della trasformazione digitale e della governance delle TIC (TDT) nell’Amministrazione federale. Ha segnatamente adottato le basi legali necessarie per il nuovo modello di governance, che entreranno in vigore il 1° gennaio 2021. Allo stesso momento entrerà in servizio in seno alla Cancelleria federale il nuovo settore TDT.

Il principale adeguamento delle basi legali consiste nella sostituzione della vigente ordinanza del 9 dicembre 2011 sull’informatica nell’Amministrazione federale con la nuova ordinanza sulla trasformazione digitale e l’informatica. Questa disciplina il modo in cui le istituzioni della Confederazione collaboreranno al fine di garantire una digitalizzazione dell’Amministrazione federale efficiente e che vada a beneficio dei cittadini e dell’economia.

Il coordinamento a livello federale è compito del nuovo settore TDT della Cancelleria federale, che può emanare linee guida, avviare propri progetti di digitalizzazione o sostenere progetti di dipartimenti e uffici. Esso garantirà una visione interdipartimentale dei progetti, delle risorse e delle prestazioni amministrative in materia di trasformazione digitale e TIC nell’Amministrazione federale.

Il settore TDT svolgerà inoltre la funzione di stato maggiore della nuova delegazione del Con-siglio federale «Digitalizzazione e TIC» che, sotto la presidenza del DFF, comprende anche i responsabili del DEFR e del DFI nonché il Cancelliere della Confederazione. La delegazione ha il compito di rafforzare la direzione sovraordinata dei lavori. Anche la Conferenza dei segretari generali (CSG) ha un ruolo importante da svolgere: lavorerà a stretto contatto con il settore TDT e sosterrà la Cancelleria federale nel coordinamento sovradipartimentale e nella definizione di soluzioni comuni e sostenibili.

Grandi linee definite in aprile

Il 3 aprile 2020 il Consiglio federale ha preso la decisione di massima di riorganizzare la digitalizzazione e la governance delle TIC, con l’obiettivo di portare avanti la trasformazione digitale nell’Amministrazione federale in modo coordinato nonché di rafforzare la governance delle TIC. I dipartimenti e gli uffici rimangono tuttavia i più importanti attori della digitalizzazione nelle rispettive aree tematiche di competenza.

Parallelamente alla decisione sulla riorganizzazione della trasformazione digitale e della governance delle TIC, il Consiglio federale ha deciso di migliorare la collaborazione con i Cantoni e i Comuni nel settore dell’amministrazione digitale. Insieme alla Conferenza dei Governi Cantonali (CdC) verrà istituita, in varie tappe, la nuova organizzazione «Amministrazione digitale Svizzera» (ADS). Questa decisione sarà attuata sotto la responsabilità del DFF.

Presso il DFF ha sede anche il Centro nazionale per la cibersicurezza (NCSC). Quest'ultimo è il centro di competenza della Confederazione per quanto concerne la cibersicurezza e rap-presenta il servizio centrale di contatto a disposizione del settore economico, della popolazione, delle autorità e degli istituti di formazione per tutte le questioni legate ai ciber-rischi. La futura ADS, il NCSC e il settore TDT lavoreranno a stretto contatto e si consulteranno a vicenda.

Il delegato è stato nominato in giugno

Il 24 giugno 2020 il Consiglio federale ha nominato il suo futuro delegato per la trasformazione digitale e la governance delle TIC nonché capo del settore TDT. Si tratta di Daniel Markwalder, attualmente segretario generale supplente presso il DEFR, il quale assumerà la sua carica in gennaio. Dall’inizio del 2021 il settore TDT riprenderà i compiti principali svolti oggi dall’Organo direzione informatica della Confederazione (ODIC), che verrà sciolto. I collaboratori dell’ODIC saranno integrati nel settore TDT; non sono previsti tagli di posti di lavoro.

La riorganizzazione non inciderà sul bilancio. Il settore TDT sarà rafforzato da parti della Direzione operativa «Svizzera digitale» dell’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) e dall’attuale servizio specializzato GEVER Confederazione della Cancelleria federale. Dopo l’entrata in servizio, il 1° gennaio 2021, inizierà una fase di trasformazione volta a permettere al settore TDT di organizzarsi per poter svolgere i suoi nuovi compiti e di integrarsi al meglio nella struttura organizzativa della CaF.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ursula Eggenberger, capo della sezione Comunicazione
tel. 058 462 37 63
ursula.eggenberger@bk.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-81334.html