Uso parsimonioso delle risorse: il Consiglio federale vuole delle misure

Berna, 19.06.2020 - Nella seduta del 19 giugno 2020 il Consiglio federale ha preso atto del rapporto del DATEC sulle misure della Confederazione per una Svizzera in grado di preservare le risorse e capace di futuro. Alcuni progressi sono già stati realizzati, ma il consumo di risorse è in continuo aumento, con conseguenze negative per l’ambiente, la biodiversità e il clima. Il DATEC è stato pertanto incaricato di elaborare, insieme al DEFR e al DFF, un pacchetto di misure per un uso parsimonioso delle risorse entro la fine del 2022.

Nonostante l’aumento dell’efficienza, la Svizzera è ancora lontana da un utilizzo sostenibile delle risorse. A causa del continuo aumento globale del consumo di risorse, la stabilità climatica e gli ecosistemi di tutto il mondo sono al limite della loro resilienza. La Svizzera contribuisce a questa situazione con il suo elevato consumo di risorse pro capite. La resistenza dell'economia e della società alle crisi e alle pandemie ne risulta dunque indebolita.

Misure importanti già in corso di attuazione

Il rapporto sulle misure della Confederazione per una Svizzera in grado di preservare le risorse e capace di futuro «Massnahmen des Bundes für eine ressourcenschonende, zukunftsfähige Schweiz (Grüne Wirtschaft)» fa il punto sull’attuazione delle misure 2016-2019. Il Consiglio federale ha preso atto del rapporto il 19 giugno 2020. Alcuni progressi sono già stati realizzati: per esempio, l’UFAM ha firmato un accordo con i settori interessati per ridurre l’importazione di torba e proteggere così le paludi preziose dal punto di vista ecologico. Inoltre, è stato sostenuto il progetto SwissZinc per il recupero dei residui di zinco dall’incenerimento dei rifiuti. Un terzo del fabbisogno di zinco della Svizzera potrà essere coperto in futuro in questo modo. Infine, Reffnet.ch, una rete di specialisti che forniscono alle aziende consulenza in materia di efficienza delle risorse, ha consentito a circa 170 aziende di adottare misure per aumentare la loro efficienza e quindi risparmiare sui costi.

Focus sulla conservazione delle risorse e sull’economia circolare

Il rapporto mostra che per ridurre in modo significativo il consumo di risorse e il relativo impatto ambientale soprattutto negli ambiti più rilevanti dal punto di vista ambientale, come l’alimentazione, l’alloggio e la mobilità, occorre sempre più un approccio globale. A tale riguardo, resta ancora molto da fare. Tutti gli attori sono chiamati ad aumentare il loro impegno nella promozione di modelli di consumo e di produzione sostenibili. Oltre ai consumatori, hanno un ruolo centrale da svolgere in particolare le aziende. A tal fine, sono importanti condizioni quadro affidabili e favorevoli definite dallo Stato.

Nella sua seduta del 19 giugno 2020, il Consiglio federale ha deciso di concentrarsi in futuro sul miglioramento dell’uso efficiente delle risorse e sulla promozione dell’economia circolare. Ha incaricato il DATEC di presentargli, insieme al DEFR e al DFF, delle proposte per un pacchetto di misure entro la fine 2022. A questo proposito, si deve tener conto dei lavori in corso in seno all’UE per l’attuazione del nuovo Green Deal europeo e delle decisioni del Parlamento svizzero su varie iniziative parlamentari.

Il Consiglio federale ha emanato i primi mandati concreti per la promozione dell’economia circolare. Il 19 giugno 2020 ha inoltre approvato il rapporto in adempimento del postulato «Sfruttare le opportunità offerte dall’economia circolare. Esaminare incentivi fiscali e altre misure» depositato dall’ex consigliere agli Stati Beat Vonlanthen (PPD, FR). Tre misure saranno ora oggetto di un’analisi economica approfondita. I risultati di questa analisi saranno integrati nel pacchetto di misure volto a migliorare l’uso efficiente delle risorse e a promuovere l’economia circolare. 


Indirizzo cui rivolgere domande

Rolf Gurtner, responsabile della sezione Economia, UFAM, tel. +41 58 462 57 25



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-79501.html