DFAE lancia una vasta campagna di rimpatrio – in viaggio i primi aerei per Costa Rica e Colombia

Berna, 23.03.2020 - Il DFAE ha lanciato un'operazione di rimpatrio senza precedenti. Ieri il primo volo è partito dalla Svizzera per il Costa Rica. Un Airbus A-340 di Edelweiss è attualmente in viaggio verso la Colombia. Nelle prossime settimane il DFAE prevede decine di voli supplementari verso l'America Latina, l'Asia e l'Africa.

Secondo le stime del DFAE, decine di migliaia di viaggiatori svizzeri - turisti e viaggiatori d'affari - si trovano attualmente all'estero. La settimana scorsa il Consiglio federale ha chiesto loro di tornare in Svizzera. Circa 17'000 cittadini svizzeri hanno registrato il loro viaggio sull'App Travel Admin. Molti di loro non sono più in grado di andarsene a causa delle restrizioni locali adottate per combattere il coronavirus.

Il DFAE, in collaborazione con Swiss/Edelweiss, ha pertanto avviato un'operazione di recupero senza precedenti. Un primo volo è partito ieri da Zurigo per San José (Costa Rica). Un altro aereo è da mezzogiorno di oggi in rotta verso Bogotà (Colombia). Un altro per Lima (Perù) è previsto invece domani. Questi voli riporteranno in Svizzera un totale di circa 750 turisti svizzeri.

Situazione difficile sul posto

Questa operazione di richiamo pone il DFAE di fronte a grandi sfide in termini di organizzazione e di attuazione. Molti turisti bloccati in questi Paesi non si trovano nelle capitali, ma in luoghi remoti. In Perù, ad esempio, 120 viaggiatori svizzeri soggiornano attualmente nella città di Cusco, a 570 chilometri da Lima. Poiché le strade sono chiuse, l'ambasciata in Perù sta organizzando un volo charter per portare la gente a Lima.

Ulteriori voli previsti

In considerazione del gran numero di viaggiatori svizzeri all'estero, parallelamente alle operazioni in corso, si stanno pianificando ulteriori rimpatri. Questi saranno organizzati in stretta collaborazione con i centri di crisi di altri Paesi, in particolare con i nostri vicini, per fare in modo di raggiungere la massima efficienza. Il DFAE prevede di effettuare decine di voli nelle prossime settimane.

Attualmente l'attenzione si concentra sulle destinazioni in America Latina, Asia e Africa. I Paesi esatti saranno annunciati quando saranno ultimati i chiarimenti tecnici dei voli e quando le rappresentanze svizzere saranno state informate.

I viaggiatori dovrebbero registrarsi su App

Il DFAE continua a chiedere a tutti i turisti di registrare rapidamente il loro viaggio e la loro posizione nella Travel Admin App. Tutti i turisti che sono già tornati in Svizzera o che non hanno iniziato il loro viaggio sono pregati di cancellare immediatamente il loro viaggio dall'app. In questo modo il DFAE può concentrare il suo sostegno sulle persone che si trovano attualmente all'estero e che desiderano tornare in Svizzera.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-78550.html