Attuazione della Strategia TIC della Confederazione 2016-2019

Berna, 20.03.2020 - Nella sua seduta del 20 marzo 2020 il Consiglio federale ha preso atto del rapporto sul controlling strategico delle TIC aggiornato al 31 dicembre 2019, che comprende una retrospettiva sul periodo strategico 2016-2019 e una valutazione del raggiungimento degli obiettivi.

Il 4 dicembre 2015 il Consiglio federale ha approvato la strategia in materia di tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) nell'Amministrazione federale 2016-2019, la cui attuazione è stata gestita attraverso un piano direttivo aggiornato annualmente e la relativa sorveglianza regolare è avvenuta sulla base del controlling strategico delle TIC. Il rapporto sul controlling strategico delle TIC aggiornato al 31 dicembre 2019 fornisce una retrospettiva sull'intero periodo strategico 2016-2019.

Progresso rilevante in merito ai temi e progetti, ritardi nella gestione trasversale

Negli ultimi quattro anni, l'ampliamento dei servizi standard TIC e l'attuazione del modello di gestione e di esercizio della rete integrata dei centri di calcolo hanno registrato notevoli progressi. Il Consiglio federale ha inoltre approvato la strategia per lo sviluppo della gestione comune dei dati di base per sostenere la trasformazione digitale dell'Amministrazione federale. Tra i risultati ottenuti durante il periodo strategico figura inoltre l'adozione di importanti strategie TIC parziali, segnatamente la Strategia di approvvigionamento TIC della Confederazione, la strategia Enterprise Resource Planning-TIC 2023 e la strategia Reti della Confederazione, comprese le relative prime fasi di attuazione.

La diversità di interessi, ad esempio tra la vigilanza superiore del Parlamento che chiede una direzione TIC potenziata, integrale e interdipartimentale, da un lato, e l'esigenza di autonomia di numerose unità amministrative, dall'altro, ha pregiudicato il conseguimento degli obiettivi nell'ambito della direzione trasversale. Pertanto, alcuni obiettivi della Strategia TIC della Confederazione 2016-2019 non sono stati raggiunti come nel caso dei lavori relativi alle istruzioni per la gestione dell'architettura TIC della Confederazione, che sono stati sospesi due anni fa. Di conseguenza, è anche stato necessario bloccare i lavori nell'ambito della pianificazione integrale delle TIC.

Attualmente si sta valutando quali misure di attuazione ancora in sospeso debbano essere riprese nella nuova Strategia TIC della Confederazione 2020-2023. Il Consiglio federale approverà la Strategia e il relativo piano di attuazione presumibilmente nell’aprile 2020.


Indirizzo cui rivolgere domande

Gisela Kipfer, Comunicazione ODIC
Tel. +41 58 465 04 64
gisela.kipfer@isb.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Organo direzione informatica della Confederazione
http://www.odic.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-78506.html