Passaggio di testimone al vertice della CAV PP: Il Consiglio federale nomina Vera Kupper Staub quale nuova presi-dente della Commissione

Berna, 29.11.2019 - Nella sua seduta del 27 novembre 2019, il Consiglio federale ha nominato Vera Kupper Staub quale nuova presidente della Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale (CAV PP). Vera Kupper Staub, attuale vicepresidente, entrerà in carica il 1° gennaio 2020 al posto di Pierre Triponez, che dopo due periodi amministrativi ha presentato le sue dimissioni. Durante il mandato di Pierre Triponez, primo presidente della CAV PP (istituita nel 2012 nell’ambito della riforma strutturale), il sistema della previdenza professionale nel suo complesso è diventato più sicuro. I requisiti molto più severi attuati nel quadro della riforma strutturale in termini di trasparenza, governance e indipendenza degli attori coinvolti stanno dando i loro frutti.

Oltre a nominare Vera Kupper Staub quale nuova presidente della CAV PP, nella seduta del 27 novembre 2019 il Consiglio federale ha nominato due nuovi membri della Commissione: Stefan Giger quale rappresentante dei lavoratori (in sostituzione di Aldo Ferrari) e Séverine Arnold (in sostituzione di Joël Wagner). Catherine Pietrini, già membro della CAV PP, sarà invece la nuova vicepresidente.

Dal 1° gennaio 2020, la CAV PP sarà composta da sette persone, nominate dal Consiglio federale per un periodo di quattro anni, ovvero fino alla fine del 2023. I membri della Commissione svolgono la loro attività a titolo accessorio.

  • Vera Kupper Staub, Dr. oec. publ., presidente, ex responsabile della divisione investimenti della cassa pensioni della Città di Zurigo, ex membro del Comitato direttivo dell’ASIP
  • Catherine Pietrini, esperta in assicurazioni di pensione dipl., vicepresidente Ex attuaria senior presso Pittet Associés
  • Séverine Arnold, Prof. Dr. Professoressa di scienze attuariali all’Università di Losanna
  • Kurt Gfeller, lic. rer. pol., rappresentante dei datori di lavoro Vicedirettore dell’Unione svizzera delle arti e mestieri
  • Stefan Giger, rappresentante dei lavoratori Segretario generale SSP
  • Thomas Hohl, Dr. iur. Ex direttore della Cassa pensioni Migros, ex membro del Comitato direttivo dell’ASIP
  • Peter Leibfried, Prof. Dr. oec. Professore di audit e accounting all’Università di San Gallo 

La CAV PP ringrazia i membri uscenti, in particolare il suo primo presidente, Pierre Triponez, per il considerevole lavoro svolto negli anni scorsi. Grazie all’esperienza maturata durante la sua pluriennale vicepresidenza, Vera Kupper Staub continuerà quale nuova presidente a seguire il percorso intrapreso, ovvero quello di una vigilanza incentrata sulla stabilità del sistema. La CAV PP ha tuttora l’obiettivo primario di tutelare, con senso di responsabilità e lungimiranza, gli interessi finanziari degli assicurati nel 2° pilastro al fine di rafforzare la fiducia nella previdenza professionale. A tal fine, rafforzerà ulteriormente le esigenze di una vigilanza uniforme e basata sui rischi.

Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP
La Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale (CAV PP) è una commissione decisionale indipendente, le cui attività sono interamente finanziati per mezzo di tasse ed emolumenti. La vigilanza diretta sugli istituti di previdenza compete a otto autorità di vigilanza cantonali e regionali del luogo in cui i singoli istituti hanno sede. L’alta vigilanza su tali autorità è esercitata dalla CAV PP, un organo indipendente dall’Amministrazione federale centrale e non vincolato dalle istruzioni del Parlamento e del Consiglio federale. La CAV PP esercita anche la vigilanza diretta sulle fondazioni d’investimento nonché sul fondo di garanzia e sull’istituto collettore. È inoltre competente per l’abilitazione dei periti in materia di previdenza professionale e, fino alla fine del 2019, degli amministratori patrimoniali nella previdenza professionale.
Per garantire in modo responsabile e lungimirante gli interessi finanziari degli assicurati, la CAV PP esercita una vigilanza uniforme basata sui rischi. Con le sue misure e le sue decisioni, che si inseriscono in un contesto macroeconomico a lungo termine, l’autorità intende innanzitutto migliorare costantemente la sicurezza del sistema, la certezza giuridica e la garanzia della qualità.
Per garantire la stabilità del sistema e quindi dei fondi previdenziali degli assicurati bisogna rafforzare non solo la gestione degli istituti basata sui rischi, ma anche l’attività di vigilanza. A tal fine, la legislazione attribuisce alla CAV PP la competenza di emanare direttive e impartire istruzioni, per esempio per la vigilanza o per l’attività dei periti in materia di previdenza professionale e degli uffici di revisione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Pierre Triponez
Presidente CAV PP
Tel. Nr. 058 462 48 22
pierre.triponez@oak-bv.admin.ch

Vera Kupper Staub
Presidente della CAV PP
(dall’1.1.2020)
058 463 05 48
vera.kupperstaub@oak-bv.admin.ch


Pubblicato da

Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale
https://www.oak-bv.admin.ch/it

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
http://www.ufas.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-77270.html