Un’elezione del Consiglio nazionale all’insegna dei record – le autorità supportano gli aventi diritto di voto

Berna, 16.09.2019 - Il 20 ottobre 2019 gli Svizzeri eleggono il nuovo Parlamento. Il numero dei candidati è di nuovo aumentato e particolarmente rilevante è l’incremento delle candidature femminili. Anche i partiti hanno presentato un numero record di liste. La Cancelleria federale coadiuva i Cantoni nell’organizzazione delle elezioni. Con le sue informazioni aiuta inoltre gli aventi diritto di voto a compilare il proprio materiale elettorale in modo valido e conformemente alla propria volontà. Per la prima volta informa sulle elezioni anche con un linguaggio semplificato.

4652 persone hanno depositato la propria candidatura per il Consiglio nazionale. Si tratta di un nuovo record e corrisponde a un aumento di oltre il 20 per cento rispetto alle ultime elezioni nel 2015.

Questo aumento rilevante è dovuto soprattutto alle candidature femminili. In quasi tutti i Cantoni il numero delle candidate è cresciuto nettamente di più di quello dei candidati. Svitto, Sciaffusa, San Gallo, Grigioni, Argovia e Giura sono le eccezioni.

Anche il numero di liste nei Cantoni con sistema proporzionale è aumentato rispetto alle ultime elezioni passando da 422 a 511. Si tratta del maggiore incremento dal 1971.

Informazioni sulle elezioni

Con un’ampia offerta informativa le autorità supportano i cittadini affinché possano esprimere validamente il proprio voto. In effetti, come afferma il cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr, «ancora più importante del gran numero di candidati e liste, è la partecipazione attiva dei cittadini».

Istruzioni per le elezioni: gli aventi diritto di voto nei Cantoni con sistema proporzionale – dunque tutti salvo UR, OW, NW, GL, AR, AI – assieme al materiale di voto ricevono la guida elettorale redatta dalla Cancelleria federale. Essa spiega come modificare la scheda elettorale mediante il cumulo o il panachage, quali ripercussioni ha la scelta di una lista e come compilare la scheda elettorale in modo che il voto conti davvero.

www.ch.ch/it/elezioni2019: la piattaforma elettorale ufficiale di Confederazione e Cantoni informa in tutte le lingue nazionali e in inglese. Fornisce spiegazioni Cantone per Cantone e questo per le elezioni di entrambe le Camere. L’offerta multimediale comprende inoltre video esplicativi, illustrazioni, grafici interattivi, un quiz elettorale e altro ancora.

Offerta per esigenze particolari: su www.ch.ch/it/elezioni2019 sono disponibili video nella lingua dei segni. Per la prima volta parte dei contenuti è anche presentata in un linguaggio semplificato, rivolto principalmente a persone con difficoltà di comprensione. Questi contenuti sono stati realizzati in collaborazione con Pro Infirmis.

Elezioni quale opportunità

Con la loro offerta informativa Confederazione e Cantoni vogliono fare in modo che il maggior numero possibile di elettori ed elettrici considerino le elezioni un’opportunità.

Per il Consiglio federale è importante che la partecipazione elettorale sia alta. A tale proposito, il cancelliere della Confederazione ha ringraziato i media per il loro contributo essenziale alla riuscita di questo esercizio democratico.

Collaborazione tra Confederazione e Cantoni

Le elezioni del Consiglio nazionale sono organizzate dai Cantoni. I lavori preparatori della Cancelleria federale per questo appuntamento iniziano vari anni prima. Nell’estate del 2017 ha ricalcolato la ripartizione dei 200 seggi tra i 26 Cantoni; nelle scorse settimane ha controllato i dati di tutti i candidati e si è assicurata che nessuno si sia candidato in più Cantoni.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ursula Eggenberger
Responsabile Sezione comunicazione della Cancelleria federale
+41 58 462 37 63
ursula.eggenberger@bk.admin.ch



Pubblicato da

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-76409.html