Conferenza autunnale ACMIL «#trasparenza – opportunità o rischio?»

Berna, 07.09.2019 - Sabato 7 settembre 2019, davanti a un folto pubblico presso l'Auditorium Maximum del PF di Zurigo, il brigadiere Peter C. Stocker, comandante dell'Accademia militare (ACMIL) presso il PF di Zurigo, ha aperto la tradizionale Conferenza autunnale. Con il titolo «#trasparenza – opportunità o rischio», la Conferenza 2019 si è occupata del tema dei social media. Relatori e relatrici provenienti dal mondo economico, scientifico e politico come pure dall'esercito hanno riferito basandosi sui loro punti di vista e sulle loro esperienze e facendo partecipare anche il pubblico.

Nella presentazione introduttiva, il responsabile della conferenza, dott. Tibor Szvircsev Tresch, docente di sociologia militare presso l'ACMIL, ha illustrato come il tema della conferenza «#trasparenza – opportunità o rischio» sia integrato nelle attività, nella ricerca e nella dottrina della sua cattedra. Successivamente hanno preso la parola sul podio i relatori ospiti.

Il professor Vincent F. Hendricks, direttore del Center for Information and Bubble Studies a Copenaghen, nella sua relazione ha affrontato il tema del business per catturare l'attenzione degli utenti e la tematica della gestione delle «fake news» nell'epoca digitale. Queste ultime rappresentano una sfida per la realizzazione della trasparenza. La relazione del dott. iur. Reto Müller, docente di diritto pubblico all'Università di Basilea e al PF di Zurigo, era incentrata principalmente sui diritti democratici fondamentali della libertà dei mezzi di comunicazione, della libertà d'informazione e di quella d'espressione e sugli ambiti conflittuali che ne derivano in relazione ai social media.

A questi due interventi di carattere scientifico hanno fatto seguito quattro prospettive basate sulla pratica. Ladina Heimgartner, direttrice della Radiotelevisiun Svizra Rumuntscha e vice direttrice generale della SRG, ha spiegato l'importanza dei social media e della trasparenza dal punto di vista dei media tradizionali. In qualità di rappresentante del mondo economico, Karin Baltisberger, responsabile Affari digitali Mobiliare Svizzera, ha illustrato in quali punti il potenziale di una comunicazione trasparente nei social media rimane inutilizzato. Il colonnello Juanita Chang, Chief of Public Affairs dello U.S. Army, Supreme Headquarters Allied Powers Europe (SHAPE), ha parlato della gestione dei social media da parte dell'esercito statunitense nelle zone di crisi. Infine Doris Fiala, consigliera nazionale PLR, ha illustrato i rischi e le opportunità in relazione ai social media dal punto di vista di una rappresentante politica.

Nella tavola rotonda conclusiva, il comandante di corpo Daniel Baumgartner, capo Comando Istruzione dell'Esercito svizzero, ha affrontato il tema delle opportunità e dei rischi per quanto riguarda l'utilizzo dei social media da parte dell'Esercito svizzero e dei militari. Ha sottolineato soprattutto l'opportunità offerta dai social media di raggiungere i giovani attraverso questi canali e di mantenere il dialogo come Esercito svizzero.  


Indirizzo cui rivolgere domande

Michelle Steinemann
Capo Comunicazione e marketing ISQE
+41 58 483 84 23
michelle.steinemann@vtg.admin.ch


Pubblicato da

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Aggruppamento Difesa
http://www.vtg.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-76331.html