I Cantoni potranno continuare a limitare il numero di medici

Berna, 15.05.2019 - I Cantoni potranno continuare a limitare il numero di medici che esercitano nel settore ambulatoriale per altri due anni. Dopo la proroga accolta dal Parlamento, il Consiglio federale ha deciso, nella sua seduta del 15 maggio 2019, di adeguare la durata di esecuzione della pertinente ordinanza e di prorogare la limitazione senza interruzioni.

Il 14 dicembre 2018, il Parlamento ha deciso di prorogare di altri due anni la disposizione legale che permette di limitare le autorizzazioni dei medici che esercitano nel settore ambulatoriale a carico dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS). Poiché tale disposizione scadrà il 30 giugno 2019, il Consiglio federale ha adattato l'ordinanza pertinente e prorogato di due anni la durata di validità delle disposizioni di esecuzione. Questa modifica legislativa entrerà in vigore il 1° luglio 2019 e sarà valida fino al 30 giugno 2021.

I Cantoni mantengono così la possibilità di limitare, all'occorrenza, il numero di medici che esercitano a carico dell'AOMS sul loro territorio e di gestire strategicamente il settore delle cure ambulatoriali. Dispongono inoltre di un ampio margine di manovra nell'esecuzione di questo disciplinamento, che però non si applica ai medici che hanno esercitato per almeno tre anni in un centro di formazione svizzero riconosciuto. I Cantoni possono per esempio escludere dalla limitazione determinate discipline mediche, come per esempio la medicina di base.

Parallelamente, il Parlamento continua i suoi lavori sulla revisione parziale della legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal) relativa all'autorizzazione dei fornitori di prestazioni. Il disciplinamento proposto dal Consiglio federale pone esigenze più severe per i professionisti che esercitano a carico dell'AOMS, migliora la qualità e l'economicità delle prestazioni e fornisce ai Cantoni uno strumento più efficace per controllare l'offerta e i relativi costi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Comunicazione, tel. 058 462 95 05 o media@bag.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-75022.html