Proseguono i colloqui per un accordo di libero scambio tra Svizzera e Stati Uniti

Berna, 11.04.2019 - L’11 aprile il consigliere federale Guy Parmelin, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca DEFR, ha incontrato a Washington per la prima volta il rappresentante statunitense per il commercio Robert Lighthizer. Per un’ora hanno discusso di come rafforzare le relazioni commerciali tra i due Paesi e di un possibile accordo di libero scambio Svizzera-USA. Hanno poi deciso che proseguiranno i colloqui esplorativi avviati.

Al loro primo incontro, il consigliere federale Parmelin e il rappresentante statunitense per il commercio Lighthizer hanno ribadito l’amicizia di lunga data e le strette relazioni commerciali tra Svizzera e Stati Uniti. Durante il colloquio entrambi hanno convenuto che i due Paesi trarrebbero beneficio da un accordo di libero scambio. Questo punto verrà ora approfondito nei colloqui esplorativi a livello di esperti.

Gli Stati Uniti sono il secondo partner commerciale della Svizzera, la quale investe a sua volta somme ingenti negli Stati Uniti. Il volume degli scambi commerciali bilaterali, compresi beni e servizi, ammonta a quasi 120 miliardi di franchi. Con oltre 300 miliardi di franchi di investimenti diretti, la Svizzera è il settimo maggiore investitore negli Stati Uniti. Negli ultimi anni il commercio con gli Stati Uniti si è sviluppato in maniera molto dinamica.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DEFR,
Urs Wiedmer, tel. 079 691 95 59
Urs.wiedmer@gs-wbf.admin.ch


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-74675.html