Il Consiglio federale intende trarre i dovuti insegnamenti dalla sentenza del Tribunale federale

Berna, 10.04.2019 - Il Consiglio federale ha preso atto della sentenza del Tribunale federale in merito al ricorso sull’iniziativa popolare federale del 28 febbraio 2016 «Per il matrimonio e la famiglia – No agli svantaggi per le coppie sposate». Attende che siano note le motivazioni della sentenza, che analizzerà al fine di decidere i necessari passi.

Con la sentenza odierna il Tribunale federale ha invalidato la votazione sull’iniziativa popolare «Per il matrimonio e la famiglia – No agli svantaggi per le coppie sposate» del 28 febbraio 2016. Il Consiglio federale attende la motivazione scritta della sentenza, in base alla quale deciderà il più rapidamente possibile come procedere e trarrà i dovuti insegnamenti.

Il Consiglio federale intende adoperarsi affinché nel processo legislativo siano sottoposte basi decisionali affidabili. Già lo scorso anno il cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr ha istituito un gruppo di lavoro incaricato di proporre ulteriori misure di garanzia della qualità nella preparazione delle basi decisionali all’attenzione del Parlamento o degli aventi diritto di voto, di stabilire processi di correzione di eventuali errori e di elaborare proposte su come gestire cifre e fatti che nel corso del tempo evolvono. Le risultanze di sentenza saranno considerate nelle riflessioni in corso.


Indirizzo cui rivolgere domande

André Simonazzi
portavoce del Consiglio federale
tel. 058 462 37 03
andre.simonazzi@bk.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-74652.html