Il Consiglio federale commissiona la creazione di basi giuridiche per la partecipazione alla società eOperations Svizzera

Berna, 30.01.2019 - Lo scopo della società «eOperations Svizzera», fondata nel 2018, è di sviluppare e gestire soluzioni informatiche condivise per le prestazioni digitali offerte dalle autorità di Confederazione, Cantoni e Comuni nell’ambito del Governo elettronico. Affinché la Confederazione possa partecipare a eOperations Svizzera SA, occorre creare le basi giuridiche. Il Consiglio federale appoggia tale partecipazione e nella sua seduta del 30 gennaio 2019 ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) di elaborare le necessarie basi giuridiche.

Per incentivare la collaborazione tra Confederazione, Cantoni e Comuni nell’ambito del Governo elettronico e dell’informatica e per semplificare la gestione delle cooperazioni, il 20 giugno 2018 è stata fondata la società anonima «eOperations Svizzera». Il suo obiettivo è uniformare le esigenze di Confederazione, Cantoni e Comuni per l’uso di applicazioni condivise, per attuare progetti, effettuare acquisti per gli enti pubblici e assicurare l’operatività presso i partner pertinenti. A tale scopo sarà possibile sfruttare le esperienze fatte in precedenza. Inoltre, il tutto permette di risparmiare sui costi e di introdurre ed estendere più rapidamente le soluzioni offerte dal Governo elettronico sul territorio svizzero.

Affinché la Confederazione possa partecipare a eOperations Svizzera SA, e in futuro anche ad altre organizzazioni nell’ottica di una collaborazione nell’ambito del Governo elettronico, occorre elaborare le necessarie basi giuridiche. Per questo, il 30 gennaio 2019 il Consiglio federale ha incaricato il DFF di agire in questo senso e di presentare entro fine agosto 2019 un progetto da porre in consultazione. Le basi giuridiche, da sviluppare a livello di legge, devono disciplinare sia la partecipazione della Confederazione a organizzazioni al fine di una collaborazione nell’ambito del Governo elettronico sia la possibilità di delegare attività amministrative ausiliarie alle stesse. Nel contempo occorre elaborare le basi giuridiche necessarie alla conclusione di accordi tra la Confederazione e altri enti pubblici nell’ambito del Governo elettronico.

eOperations Svizzera

Il 20 giugno 2018 la Conferenza svizzera sull’informatica (CSI) ha fondato l’organizzazione «eOperations Svizzera» con sede a Berna, con l’autorizzazione di Confederazione e Cantoni.
L’obiettivo dell’organizzazione è di sviluppare e gestire soluzioni informatiche condivise per le prestazioni digitali offerte dalle autorità di Confederazione, Cantoni e Comuni. I clienti di eOperations Svizzera possono essere la Confederazione, i Cantoni e i Comuni, ma non le aziende private. eOperations Svizzera fornisce loro, su mandato, servizi di consulenza, gestione del fabbisogno, gestione operativa, direzione di progetti, gestione dei fornitori e controllo di gestione delle prestazioni, inoltre sviluppa modelli di finanziamento e promuove lo scambio di esperienze. Per i suoi clienti, eOperations Svizzera acquista sul mercato le prestazioni di sviluppo e operative necessarie conformemente alle prescrizioni della legislazione in materia di acquisti pubblici. L’attività commerciale consente di garantire nel tempo la copertura dei costi, ma non è a scopo di lucro. Alla fine del mese di dicembre del 2018 i partecipanti a eOperations Svizzera erano, oltre alla CSI, 22 Cantoni, 12 città e 2 organizzazioni detenute da enti di diritto pubblico.


Indirizzo cui rivolgere domande

Gisela Kipfer, Comunicazione ODIC
tel. +41 58 465 04 64, gisela.kipfer@isb.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-73813.html