Nuove norme a protezione dei dati nella cooperazione Schengen in materia penale

Berna, 30.01.2019 - Dal 1° marzo 2019 si applicheranno le nuove disposizioni a protezione dei dati personali trattati nell’ambito della cooperazione Schengen in materia penale. Lo ha deciso il Consiglio federale nella sua seduta del 30 gennaio 2019, adempiendo gli impegni assunti dalla Svizzera per lo sviluppo dell’acquis di Schengen e garantendo anche in futuro una lotta efficace al crimine internazionale e al terrorismo.

Per attuare quanto prima la direttiva (UE) 2016/680 relativa alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei loro dati nell'ambito della cooperazione Schengen in materia penale, il Parlamento ha disgiunto i lavori tesi a elaborare la legge per il recepimento della direttiva da quelli per la revisione totale della legge sulla protezione dei dati (LPD).

La nuova legge disciplina in particolare il trattamento dei dati nel quadro della cooperazione Schengen da parte delle autorità federali competenti, rinsaldando la protezione delle persone fisiche anche nei casi di scambio internazionale di dati. La modifica legislativa agevola inoltre la lotta al crimine internazionale e al terrorismo. Il Consiglio federale ne ha deciso l'entrata in vigore in data 1° marzo 2019, sempre che non venga lanciato il referendum. Il termine referendario è scaduto inutilizzato il 17 gennaio 2019.

La revisione totale della LPD, attualmente al vaglio del Parlamento, si propone in particolare di configurare la protezione dei dati per l'era Internet, rafforzando la posizione dei cittadini. L'armonizzazione della legislazione svizzera con il diritto europeo intende inoltre salvaguardare la trasmissione transfrontaliera tra la Svizzera e gli Stati UE evitando ostacoli supplementari.


Indirizzo cui rivolgere domande

Camille Dubois, Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 41 44


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-73804.html