Il Consiglio federale è a favore degli atti pubblici in forma elettronica

Berna, 30.01.2019 - In futuro gli esemplari originali degli atti pubblici saranno realizzati direttamente in forma elettronica. I documenti elettronici saranno inoltre conservati al sicuro in un registro nazionale degli atti pubblici ancora da creare. Nella seduta del 30 gennaio 2019 il Consiglio federale ha posto in consultazione la relativa legge federale sulla realizzazione di atti pubblici e autenticazioni in forma elettronica (LAPuE).

Secondo il diritto vigente, gli esemplari originali degli atti pubblici devono essere redatti come documenti cartacei. Il Consiglio federale propone ora che in futuro siano realizzati direttamente in forma elettronica, fermo restando che, se necessario, sarà ancora possibile crearne copie cartacee.

Con l'introduzione dell'esemplare originale in forma elettronica sarà creato nel contempo anche un registro nazionale degli atti pubblici in forma elettronica, che sarà gestito dalla Confederazione e provvederà a proteggere i documenti in esso salvati da accessi non autorizzati. I documenti nel registro resteranno inoltre leggibili nel tempo e sarà semplice dimostrarne eventuali contraffazioni.

Il Consiglio federale ha posto in consultazione la legge federale sulla realizzazione di atti pubblici e autenticazioni in forma elettronica (LAPuE). La consultazione durerà fino all'8 maggio 2019.


Indirizzo cui rivolgere domande

Anja Risch, Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 52 42



Pubblicato da

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-73802.html