Le convenzioni di sicurezza sociale con la Serbia e il Montenegro entreranno in vigore il 1° gennaio 2019

Berna, 21.12.2018 - Le convenzioni di sicurezza sociale con la Serbia e il Montenegro entreranno in vigore il 1° gennaio 2019. Esse hanno lo scopo di coordinare la sicurezza sociale tra la Svizzera e i due Stati contraenti.

Le nuove convenzioni sostituiscono la convenzione conclusa con l’ex Jugoslavia, applicata finora sia con la Serbia che con il Montenegro. Sul piano del contenuto, esse corrispondono alle altre convenzioni di sicurezza sociale concluse dalla Svizzera e agli standard internazionali in materia di coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale.

Gli accordi garantiscono in particolare la parità di trattamento agli assicurati per quanto riguarda la previdenza per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità e disciplinano il versamento delle rendite all’estero. Come in tutte le convenzioni di sicurezza sociale concluse dalla Svizzera negli ultimi anni, essi prevedono una clausola di assistenza reciproca nella lotta agli abusi assicurativi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Stephanie Koch
Ambito Affari internazionali, Settore Convenzioni
+41 58 462 58 90
stephanie.koch@bsv.admin.ch


Pubblicato da

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
http://www.ufas.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-73496.html