Il consigliere federale Schneider-Ammann in visita a Washington

Berna, 29.11.2018 - Il 3 dicembre il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann sarà a Washington per firmare un protocollo d’intesa sulla formazione professionale e per discutere di relazioni commerciali e di un possibile accordo di libero scambio Svizzera-USA. Sono inoltre previsti incontri con la ministra dell’istruzione Betsy DeVos, con il rappresentante per il commercio degli Stati Uniti Robert Lighthizer e con il ministro del commercio Wilbur Ross.

Da diversi anni la Svizzera e gli Stati Uniti intrattengono un intenso dialogo sul tema della formazione professionale. Il Memorandum of Understanding (MoU), che dovrebbe essere firmato lunedì a Washington dal consigliere federale Schneider-Ammann e dai suoi omologhi americani, ribadisce la volontà di portare avanti questa collaborazione. Il MoU, stipulato dal Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) e dai tre dipartimenti americani competenti (lavoro, istruzione e commercio), costituisce il quadro di riferimento per garantire uno scambio pragmatico sulla formazione professionale tra i due Paesi. Analogamente alla prima dichiarazione d’intenti sulla formazione professionale sottoscritta nel 2015, il nuovo protocollo d’intesa avrà una validità di tre anni.

Considerati il dinamismo e l’importanza del mercato statunitense, la Svizzera punta a intensificare le relazioni commerciali con gli USA. Al momento sono in corso colloqui esplorativi tra i due Paesi per sondare la possibilità di stipulare un accordo bilaterale di libero scambio.

Il consigliere federale Schneider-Ammann approfitterà del suo soggiorno negli Stati Uniti per discutere con i membri del governo, del congresso e con i rappresentanti delle aziende svizzere in loco di formazione professionale, del rafforzamento delle relazioni bilaterali e della possibilità di stipulare un accordo di libero scambio.

Gli Stati Uniti sono il secondo partner commerciale del nostro Paese, che a sua volta investe ingenti somme negli USA. Il volume degli scambi commerciali bilaterali, compresi beni e servizi, ammonta a quasi 120 miliardi di franchi, mentre la Svizzera è il settimo maggiore investitore negli Stati Uniti con oltre 300 miliardi di franchi di investimenti diretti. Negli ultimi anni il commercio con gli USA si è sviluppato in maniera molto dinamica; negli ultimi cinque anni le esportazioni di beni sono aumentate di circa il 50%.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DEFR,
Tel. 058 462 20 07,
info@gs-wbf.admin.ch


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-73137.html