Il Consiglio federale sostiene gli agglomerati nella gestione dei trasporti

Berna, 14.09.2018 - Per migliorare la gestione dei trasporti negli agglomerati, nel quadro dei programmi d’agglomerato di terza generazione il Consiglio federale mette a disposizione contributi federali pari a 1,34 miliardi di franchi. Nella sua seduta del 14 settembre 2018, ha quindi adottato il relativo messaggio all’attenzione del Parlamento. In questo modo la Confederazione sostiene progetti di costruzione di 32 agglomerati volti a coordinare i trasporti e gli insediamenti nonché a migliorare l’armonizzazione dei diversi vettori di trasporto.

Nel quadro del programma Traffico d’agglomerato, la Confederazione sostiene dal 2008 città e agglomerati intenzionati a realizzare progetti idonei e opportuni al miglioramento della gestione del traffico in costante crescita. Per la terza generazione sono stati presentati 37 programmi d’agglomerato per i quali è stato chiesto un cofinanziamento federale pari a un volume di investimenti di circa 6 miliardi di franchi. Ad inizio anno, durante la procedura di consultazione, il Consiglio ha proposto di sostenere 32 programmi d’agglomerato con 1,12 miliardi di franchi. A seguito dei pareri inoltrati durante la consultazione, il Consiglio federale ha deciso di riconsiderare ulteriori progetti e misure, tra cui grandi progetti come lo svincolo di Aesch BL, l’elettrificazione dei bus 69 e 80 a Zurigo, una nuova strada di raccordo al terminal per il trasporto combinato a Monthey (VS), misure di trasporto in relazione al progetto «Zukunft Bahnhof Bern», un ulteriore collegamento stradale sul Rodano a Sion e l’estensione della linea tranviaria Nations - Grand Saconnex a Ginevra. Il messaggio prevede perciò investimenti da parte della Confederazione pari a 1,34 miliardi di franchi.

La consultazione ha rivelato che i programmi d’agglomerato sono stati ampiamente accettati e apprezzati poiché aiutano a migliorare il coordinamento tra sviluppo degli insediamenti e trasporti. Alla luce dei problemi di traffico più urgenti, il Consiglio federale ritiene importante poter realizzare i progetti entro breve termine e nell’esame dei programmi ha attribuito grande rilevanza alle misure pronte per essere realizzate e il cui finanziamento è sufficientemente garantito. Se gli agglomerati non dovessero iniziare i lavori entro sei anni, i contributi stanziati dovranno essere rimborsati alla Confederazione. Al fine di semplificare i processi amministrativi, di agevolare l’uso dei mezzi finanziari provenienti dal Fondo per le strade nazionali e il traffico d’agglomerato (FOSTRA) e di migliorare la flessibilità nella fase di attuazione, circa il 30 per cento dei contributi federali proposti dal Consiglio federale serviranno a cofinanziare in maniera forfetaria i settori traffico ciclo-pedonale, riqualifiche e sicurezza delle infrastrutture stradali e gestione del traffico.

La Confederazione vuole impiegare efficacemente i mezzi finanziari limitati e ha di conseguenza fissato criteri chiari e priorità precise. Risultano quindi determinanti le strategie degli agglomerati volte a migliorare il sistema globale dei trasporti e a favorire nel contempo lo sviluppo centripeto degli insediamenti, nonché il loro coordinamento reciproco. La maggiore sicurezza nell’ambito dei trasporti e la riduzione del consumo di risorse costituivano ulteriori criteri di qualità dei programmi.  Per favorire la realizzazione dei progetti proposti, per la prima volta è stato importante presentare uno stato di avanzamento delle misure previste nelle generazioni precedenti. Infine, uno stretto coordinamento tra i programmi di sviluppo strategico per le strade nazionali e l’infrastruttura ferroviaria (PROSTRA e PROSSIF) permette di garantire alla popolazione e all’economia una rete di trasporto performante e di preservare le risorse.


Indirizzo cui rivolgere domande

Rudolf Menzi, Comunicazione, Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE), tel. +41 58 462 40 55



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dello sviluppo territoriale
https://www.are.admin.ch/are/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-72152.html