Il Consiglio federale autorizza il voto elettronico nel Cantone di Turgovia per il periodo 2018-2020

Berna, 20.06.2018 - Nella seduta del 20 giugno 2018 il Consiglio federale ha accolto la richiesta del Cantone di Turgovia di introdurre il voto elettronico per le votazioni federali. L’autorizzazione è valida dallo scrutinio del 23 settembre 2018 fino all’eventuale votazione popolare del 17 maggio 2020. Prima di ogni scrutinio la Cancelleria federale verificherà se nel Cantone sono adempiute le condizioni per l’impiego del voto elettronico e rilascerà la corrispondente autorizzazione.

Il Cantone di Turgovia ha già offerto ai propri cittadini con diritto di voto residenti all’estero la possibilità di usufruire del voto elettronico tra il 2010 e il 2015 e intende dare loro nuovamente questa possibilità dal prossimo autunno. Dopo una procedura di messa a concorso, Turgovia ha scelto il sistema della Posta Svizzera al quale attualmente aderiscono anche i Cantoni di Friburgo e di Neuchâtel.

Nello scrutinio del 23 settembre 2018 si stima che a livello nazionale potranno votare per via elettronica circa 114 000 aventi diritto di voto residenti in Svizzera e circa 82 000 Svizzeri all’estero aventi diritto di voto . Queste cifre comprendono gli aventi diritto di voto residenti in Svizzera dei Cantoni di Friburgo, Basilea Città, San Gallo, Neuchâtel e Ginevra nonché gli Svizzeri all’estero aventi diritto di voto dei Cantoni di Berna, Lucerna, Friburgo, Basilea Città, San Gallo, Argovia, Turgovia, Neuchâtel e Ginevra.


Indirizzo cui rivolgere domande

René Lenzin
capo sostituto della Sezione comunicazione CaF
tel. 058 462 54 93, rene.lenzin@bk.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-71209.html