Avviso al pubblico: E. coli O26 nel formaggio a latte crudo «Reblochon de Savoie Laitier»

Berna, 18.05.2018 - Alcune intossicazioni dal batterio E. coli O26 avvenute in Francia sono state ricondotte al formaggio francese a latte crudo «Reblochon de Savoie Laitier». Il prodotto è stato venduto anche in diverse aziende di ristorazione nei Cantoni di Ginevra e di Vaud. Non è possibile escludere rischi per la salute. LʼUfficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) raccomanda alle persone che hanno già consumato il prodotto di rivolgersi al medico di famiglia qualora insorgano malattie gastrointestinali con stati febbrili. L’importatore svizzero Petit Cremier Genève ha immediatamente ritirato il prodotto e avviato un richiamo presso i punti vendita.

7 casi di malattia in Francia sono stati ricondotti al consumo del «Reblochon de Savoie Laitier». Il fabbricante francese «Société Fromagerie CHABART» ha quindi ritirato immediatamente i prodotti sospettati di essere contaminati da E. coli O26. Il Sistema europeo di allerta rapido per alimenti e mangimi (RASFF) ha informato l’USAV in merito. Non è possibile escludere rischi per la salute. L’importatore svizzero Petit Cremier Genève ha immediatamente ritirato il prodotto e ordinato un richiamo a tutti i punti vendita.

Articolo in questione:

Reblochon de Savoie Laitier

• confezione da 450 g

• lotto: tutti i lotti che riportano l’iniziale «8CR …»

• data di consumo fino al 24.7.2018

• venduto in diverse aziende di ristorazione nei Cantoni di Ginevra e di Vaud.

Alle persone che hanno già consumato il prodotto si raccomanda di consultare il medico di famiglia qualora si presentino i sintomi indicati di seguito. Gli E. coli O26 sono batteri che possono provocare malattie gastrointestinali caratterizzate da vomito, diarrea e dolori addominali. In casi gravi possono causare danni permanenti ai reni.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sicurezza alimentare e
di veterinaria (USAV)
Servizio stampa
Tel. 058 463 78 98
media@blv.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria
http://www.blv.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-70824.html