Servizio universale nel traffico dei pagamenti: adempiuto il mandato della Posta anche nel 2017

Biel/Bienne, 14.05.2018 - Lo scorso anno la Posta Svizzera ha offerto le prestazioni nel settore del traffico dei pagamenti in modo conforme alla legge. La raggiungibilità dei servizi di pagamento in contanti per la popolazione risulta superiore alle prescrizioni del Consiglio federale. Queste le conclusioni a cui è giunto l'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) in seguito all'esame del rapporto annuale della Posta sull'adempimento del mandato di servizio universale.

PostFinance, l'istituto finanziario della Posta svizzera, è tenuta per legge a offrire a persone fisiche e giuridiche con domicilio, sede o stabile organizzazione in Svizzera la possibilità di aprire e tenere un conto per il traffico dei pagamenti. I clienti possono effettuare trasferimenti dal proprio conto postale sul conto di un terzo, versamenti di contanti sul proprio conto e prelievi di contanti. L'offerta comprende inoltre la possibilità di trasferire contanti sul conto di un terzo.

Soddisfacente l'accesso alle prestazioni del traffico dei pagamenti

Circa il 96,7 per cento della popolazione residente permanente può raggiungere nell'arco di 30 minuti, a piedi o con mezzi pubblici, un ufficio postale dove è possibile effettuare pagamenti in contanti. Questo valore medio a livello svizzero è superiore alla quota di popolazione del 90 per cento stabilita nell'ordinanza sulle poste. Se si considerano anche le economie domestiche che fruiscono del servizio a domicilio, la raggiungibilità è garantita per il 98,2 per cento della popolazione residente permanente.

Meno sportelli, più online banking

Presso la Posta il settore del traffico dei pagamenti continua a rivestire un ruolo molto importante: nel 2017 presso PostFinance erano attivi 2,7 milioni di conti privati. L'anno scorso allo sportello sono stati effettuati 146 milioni di versamenti e 20 milioni di pagamenti. Le transazioni in contanti sono diminuite del 5,7 per cento. Ciononostante, il numero sempre grande di queste ultime mostra l’importanza tuttora rivestita dal servizio universale nel settore del traffico dei pagamenti. La digitalizzazione si fa però sentire anche in questo ambito: 1,76 milioni di clienti fanno uso dell'offerta online di E-Finance (2016: 1,74 mio.). Gli ordini di pagamento elettronici sono aumentati del 5,7 per cento. A settembre 2016, il sito Internet di PostFinance ha nuovamente ottenuto dalla fondazione "Accesso per tutti" il certificato di conformità AA+, il livello più elevato. Questo garantisce che le offerte del servizio universale siano effettivamente accessibili alle persone con disabilità.

Futuro assetto della rete postale sul banco di prova

L'UFCOM in quanto autorità di vigilanza competente verifica annualmente se la Posta ha adempiuto il mandato di servizio universale nel settore del traffico dei pagamenti che le è stato affidato per legge. In tale ambito si esamina se le prescrizioni in materia di raggiungibilità vengono rispettate. Nell'ambito della valutazione della legge sulle poste a gennaio 2017, il Consiglio federale ha constatato che le misure della Posta in merito all'ulteriore sviluppo della rete di uffici postali sono state seguite con grande attenzione dal mondo politico e dalla popolazione e hanno suscitato controversie. Per questo motivo ad agosto 2017 la consigliera federale Doris Leuthard, capo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha istituito un gruppo di lavoro che dovrà elaborare, sotto la guida dell'UFCOM, delle soluzioni per il futuro assetto della rete di accesso. Il gruppo di lavoro pubblicherà prossimamente le sue raccomandazioni, di cui il Consiglio federale terrà conto nelle sue considerazioni, quando nell'estate 2018 determinerà i parametri per un adeguamento della legislazione postale.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale delle comunicazioni UFCOM
Servizio stampa, +41 58 460 55 50, media@bakom.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale delle comunicazioni
http://www.ufcom.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-70735.html