Ulteriore sviluppo della strategia TIC della Confederazione: accento posto sulla digitalizzazione

Berna, 18.04.2018 - Nella sua seduta del 18 aprile 2018 il Consiglio federale ha approvato il piano direttore 2018 relativo all’attuale Strategia TIC della Confederazione. Oltre alle tappe fondamentali per l’attuazione della strategia fino al 2019, il piano direttore stabilisce l’orientamento di base per l’ulteriore sviluppo delle TIC. Tale orientamento permette di porre l’accento dell’informatica federale sulla digitalizzazione.

Il 4 dicembre 2015 Consiglio federale ha approvato l’attuale Strategia TIC della Confederazione per il periodo 2016–2019. La strategia riguarda temi informatici che interessano più uffici e dipartimenti dell’Amministrazione federale. Il piano direttore costituisce la base per un’attuazione coordinata a livello federale della strategia. È elaborato dall’Organo direzione informatica della Confederazione (ODIC), in stretta collaborazione con i dipartimenti e la Cancelleria federale, e viene aggiornato annualmente.

Piano direttore 2018 con 16 tappe fondamentali

Nel piano direttore 2018 il Consiglio federale ha stabilito le attività strategiche per il 2018 e il 2019 attraverso 16 tappe fondamentali. Queste consistono in 12 tappe già pianificate riprese dai piani direttori precedenti e in quattro nuove tappe. Come previsto, entro la fine del primo trimestre del 2018 è stato possibile concludere quattro tappe del piano direttore dell’anno precedente.

Priorità definite in tre indirizzi

La Strategia TIC della Confederazione 2016–2019 persegue tre indirizzi a cui sono attribuite le misure decise: orientamento aziendale, direzione e gestione, fornitura di prestazioni.

Per quel che concerne l’orientamento aziendale delle TIC, si intende portare avanti e approfondire il dialogo sulla configurazione e sull’orientamento della trasformazione digitale dell’Amministrazione federale avviato nel quadro del rinnovo della strategia TIC a livello federale per il periodo 2020–2023. In questo contesto, e grazie all’intenso scambio tra il settore aziendale e quello informatico dell’Amministrazione federale, si mira a individuare temi e progetti prioritari concernenti la digitalizzazione. In questo indirizzo sono state definite altre priorità come l’attuazione della strategia di approvvigionamento delle TIC, approvata di recente dal Consiglio federale, e della strategia ERP-TIC 2023 prevista per l’uso delle TIC nel quadro dei processi di supporto di tutta l’Amministrazione.

Nell’indirizzo riguardante la direzione e gestione delle TIC la priorità è attribuita alla preparazione e all’elaborazione della Strategia TIC della Confederazione 2020–2023 con cui si intende far sì che il settore delle TIC dell’Amministrazione federale diventi un partner del settore aziendale per sostenere al meglio quest’ultimo nell’attuazione di progetti di digitalizzazione. L’assunzione di questo ruolo richiede un’analisi approfondita delle competenze presenti e di quelle necessarie in futuro nell’organizzazione TIC della Confederazione.

L’indirizzo concernente la fornitura di prestazioni TIC continua a essere caratterizzato dalla creazione della rete dei centri di calcolo e dall’obiettivo di fornire le prestazioni TIC in maniera complementare. Nella strategia e architettura di destinazione per il cloud ibrido della Confederazione prevista per il 2018, verranno stabiliti altri principi relativi alla direzione strategica da seguire per quanto riguarda i fornitori interni di prestazioni TIC e le infrastrutture proprie della Confederazione. Per sostenere al meglio i fornitori di prestazioni TIC nella trasformazione digitale occorre anche un orientamento strategico che stabilisca quali tipi di applicazioni e di servizi dovranno essere sviluppati, su quali piattaforme e in quale modo dovranno essere messi a disposizione. A tal fine, i fornitori di TIC sono stati incaricati di stabilire parametri per una backbone digitale che permetta, da un lato, TIC sicure e stabili e, dall’altro, TIC agili, flessibili e orientate all’innovazione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Gisela Kipfer, Comunicazione ODIC
Tel. +41 58 465 04 64, gisela.kipfer@isb.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-70473.html