L’impegno della Svizzera contro le mine

Berna, 03.04.2018 - Nel 2017 la Confederazione ha investito 22,3 milioni di franchi nell’ambito dell’azione contro le mine volta a bonificare le aree contaminate, sensibilizzare ai rischi di tali ordigni, rafforzare le capacità locali e far sì che gli impegni internazionali assunti vengano rispettati.

Il rapporto annuale 2017 passa in rassegna i risultati più significativi che la Confederazione ha raggiunto lo scorso anno nell’ambito dell’azione contro le mine. Conformemente alla sua strategia antimine 2016-2019, la Svizzera ha concentrato i propri sforzi sull’importanza di rispettare e promuovere gli strumenti internazionali pertinenti (1), sulla bonifica delle aree contaminate, sull’educazione ai rischi legati alle mine e sull’assistenza alle vittime (2) nonché sul rafforzamento delle capacità locali per rinsaldare la responsabilità sul terreno (3).

Sviluppi preoccupanti

Gli sviluppi più recenti sottolineano l’importanza dell’impegno profuso dalla Svizzera in questo settore e la necessità di continuare sulla strada scelta nonché di portare avanti gli sforzi volti a proibire a livello mondiale l’utilizzo di questi ordigni. Dopo vari anni di continui progressi nella lotta contro le mine e le loro conseguenze disumane, il numero delle vittime di munizioni a grappolo e mine antiuomo è notevolmente salito. L’aumento è imputabile al recente utilizzo di questo tipo di armi in Paesi dilaniati da conflitti, come lo Yemen, la Siria, l’Afghanistan, l’Ucraina, l’Iraq e il Myanmar. Anche l’uso sempre più frequente di mine antiuomo improvvisate da parte di gruppi armati non statali desta particolare preoccupazione.

La visione della Svizzera è quella di un mondo senza più vittime di mine antiuomo, munizioni a grappolo e residuati bellici esplosivi; un mondo in cui lo sviluppo sostenibile compia progressi continui e dove i bisogni delle comunità colpite vengano soddisfatti. Per raggiungere quest’obiettivo, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) collaborano, mettendo insieme i vari strumenti a loro disposizione.

Il 4 aprile di ogni anno si celebra la Giornata internazionale per la sensibilizzazione sulle mine e l’azione contro le mine, un’occasione per mettere in luce i pericoli causati da questi ordigni.


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: info@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
http://www.eda.admin.ch/eda/it/home/recent/media.html

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Segreteria generale del DDPS
https://www.vbs.admin.ch/

Aggruppamento Difesa
http://www.vtg.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-70304.html