Sublocazione: il Consiglio federale intende integrare l’ordinanza sul diritto di locazione

Berna, 21.03.2018 - Nell’era della digitalizzazione, il Consiglio federale intende integrare l’ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali. Il nuovo articolo prevede un consenso generale alla sublocazione ripetuta per brevi periodi al fine di facilitare le procedure amministrative. Il 21 marzo 2018 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione relativa alla modifica dell’ordinanza, che si concluderà il 3 luglio 2018.

La sublocazione è disciplinata dall’articolo 262 del Codice delle obbligazioni (CO). Il conduttore può sublocare in tutto o in parte la cosa con il consenso del locatore. Secondo il nuovo articolo 8a dell’ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali (OLAL), su richiesta del conduttore il locatore può accordare in via generale il consenso di cui all’articolo 262 CO a sublocazioni ripetute per brevi periodi. In tal modo si mira a una semplificazione amministrativa per tutte le parti coinvolte.

La richiesta deve contenere le condizioni delle sublocazioni, in particolare l’importo della pigione, il numero di locali interessati e l’occupazione prevista. Il conduttore deve indicare al locatore i valori massimi.

Il locatore può negare il consenso generale segnatamente se l’utilizzo di una piattaforma di prenotazione o gli effetti di tale utilizzo gli causano un pregiudizio essenziale. Viene così concretizzato il motivo legale di rifiuto legato al pregiudizio essenziale.

La procedura di consultazione condotta presso i Cantoni, i partiti politici, le associazioni mantello e altre cerchie interessate si concluderà il 3 luglio 2018.

Il 15 novembre 2017 il Consiglio federale aveva preso atto del rapporto sulla regolamentazione nel settore degli alloggi che proponeva di adeguare l’OLAL.


Indirizzo cui rivolgere domande

Cipriano Alvarez,
capo del settore Diritto,
UFAB,
tel. 079 286 05 29,
cipriano.alvarez@bwo.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-70170.html