Carles Puigdemont in Svizzera: il DFAE rammenta la propria posizione sulla questione catalana

Berna, 14.03.2018 - Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha preso atto della visita privata in Svizzera del politico spagnolo Carles Puigdemont, invitato al Festival del film e forum internazionale sui diritti umani (FIFDH). Durante il suo soggiorno nel Paese, Puigdemont si esprimerà pubblicamente in varie occasioni.

La Svizzera ricorda, a questo proposito, che la questione catalana è un affare di politica interna della Spagna e che va pertanto trattata nel quadro dell’ordinamento costituzionale spagnolo. Le autorità svizzere e spagnole sono in contatto tra loro.
 
Le modalità del soggiorno di Puigdemont sono disciplinate dal diritto svizzero e dall’Accordo sulla libera circolazione delle persone: in quanto cittadino spagnolo, infatti, Carles Puigdemont può spostarsi liberamente nello spazio Schengen.

Allo stesso modo, può liberamente tenere discorsi politici nel rispetto dell’ordinamento giuridico svizzero.

Le autorità si riservano la possibilità di prendere provvedimenti in caso di disturbi all’ordine pubblico.


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
http://www.eda.admin.ch/eda/it/home/recent/media.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-70107.html