Il Consiglio federale pone in vigore l’esenzione dall’imposta di bollo

Berna, 31.01.2018 - Durante la seduta del 31 gennaio 2018 il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore al 1° marzo 2018 una modifica della legge sulle tasse di bollo.

Dal 1° marzo 2018 le organizzazioni interposte tra le banche svizzere e i loro clienti all’estero ai fini della garanzia dell’imposta saranno esentate dalla tassa di negoziazione. La nuova norma riguarda in particolare le fiduciarie statiche italiane. Della modifica di legge beneficeranno i clienti italiani di banche svizzere, che in futuro potranno in tal modo acquistare e vendere titoli senza che ogni transazione sia assoggettata alla tassa di negoziazione. La modifica di legge contribuisce a rafforzare la piazza finanziaria svizzera.

Il progetto è stato approvato in Parlamento senza opposizione. Con questa norma il Consiglio federale adempie la mozione Abate (13.4253).


Indirizzo cui rivolgere domande

Patrick Teuscher, capo Comunicazione, Amministrazione federale delle contribuzioni AFC
Tel. +41 58 464 90 00, media@estv.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-69670.html