Il termine di protezione per i documenti archiviati del Consiglio federale è stato abbassato a 30 anni

Berna, 20.12.2017 - Il cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr ha informato oggi il Consiglio federale che il 1° dicembre 2017 il termine di protezione per i documenti dell’Esecutivo che la Cancelleria federale consegna all’Archivio federale è stato ridotto da 50 a 30 anni.

Il 12 aprile 2017 il Consiglio federale aveva incaricato la Cancelleria federale di verificare il termine di protezione di 50 anni prorogato per i documenti dell’Esecutivo che la Cancelleria federale consegna all’Archivio federale. Il risultato dell’esame ha portato ad una riduzione di questo termine fissato ora a 30 anni. La Cancelleria federale ha ritenuto giustificata la misura dato che permette di ridurre l’onere per il trattamento delle domande di consultazione e di migliorare la trasparenza, in particolare per gli ambienti scientifici.

Dal 1° dicembre 2017 i documenti del Consiglio federale che la Cancelleria federale consegna all’Archivio federale sottostanno dunque ad un termine di protezione di 30 anni e non più al termine di 50 anni.

In futuro gli organi federali motiveranno all’Archivio federale l’esigenza di sottoporre in via eccezionale determinati documenti del Consiglio federale al termine di protezione prorogato.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ursula Eggenberger
capo Sezione comunicazione della Cancelleria federale
tel. +41 58 462 37 63
ursula.eggenberger@bk.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

Archivio federale svizzero
http://www.bar.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-69318.html