Il Consiglio federale aggiorna i principi dell’impegno della Svizzera nel FMI

Berna, 20.12.2017 - Nella seduta del 20 dicembre 2017 il Consiglio federale ha confermato e aggiornato i principi chiave della politica della Svizzera in seno al Fondo monetario internazionale (FMI), adottando nel contempo un rapporto sull’impegno della Svizzera nel sistema finanziario e monetario internazionale.

Il Consiglio federale conferma sostanzialmente i principi adottati nel 1999, su cui si fonda l’impegno della Svizzera nel FMI. Tali principi sono ora stati aggiornati e adeguati all’evoluzione del contesto economico globale degli ultimi venti anni. Il loro obiettivo è garantire la solidità della posizione della Svizzera in seno al FMI e sostenere la partecipazione attiva del nostro Paese all’interno di tale istituzione.

Il Consiglio federale ha inoltre licenziato un rapporto che adempie il postulato 15.3434 «Regime monetario internazionale e strategia della Svizzera» depositato dalla consigliera nazionale Susanne Leutenegger Oberholzer. Il rapporto evidenzia l’impegno che la Svizzera profonde nelle istituzioni internazionali importanti, e nel FMI in particolare, con l’obiettivo di contribuire attivamente alla stabilità del sistema finanziario e monetario internazionale.

Per la Svizzera in quanto economia nazionale dinamica e aperta, dotata di una piazza finanziaria globale rilevante e una moneta propria, la stabilità del sistema finanziario e monetario internazionale riveste grande importanza. Il rapporto ribadisce il ruolo fondamentale del FMI nella prevenzione e nel superamento delle crisi economiche e finanziarie globali. L’apertura economica e finanziaria rimane un fattore di benessere e di crescita cruciale, nonché condizione per una globalizzazione sostenibile. È quindi importante che la Svizzera continui ad adoperarsi all’interno delle istituzioni rilevanti per il sistema finanziario e monetario internazionale al fine di cogliere le opportunità offerte dalla globalizzazione e contemporaneamente ridurne i rischi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Anne Césard, Comunicazione della Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI
Tel. +41 58 462 62 91, anne.cesard@sif.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-69312.html