Anche in italiano! 100 anni di lingua italiana nella cultura politica svizzera (1917-2017)

Berna, 04.12.2017 - Il Segretariato di lingua italiana, oggi Divisione italiana dei Servizi linguistici centrali della Cancelleria federale, compie cento anni. La decisione di istituire il Segretariato e di pubblicare il Foglio federale svizzero anche in italiano risale infatti al 20 novembre del 1917. La Cancelleria federale, in collaborazione con il Consiglio di Stato del Cantone Ticino e la Deputazione ticinese alle Camere federali, ha voluto celebrare la ricorrenza con una pubblicazione storica e un’esposizione, presso la Biblioteca nazionale.

Cento anni fa, nell’autunno del 1917 e in tempo di guerra, il Consiglio federale decideva di creare il Segretariato di lingua italiana e di pubblicare il Foglio federale svizzero anche in italiano, a partire dal 1° gennaio 1918. A quel primo passo sarebbe seguito un lungo processo di rafforzamento dello statuto dell’italiano, a lato della progressiva costruzione dello Stato federale.

Nel 1969, in parallelo al nascere dei Servizi centrali di redazione e traduzione, per le tre lingue ufficiali, il Segretariato diviene Segreteria per la Svizzera italiana e l’italiano si consolida in modo deciso anche in Parlamento, per poi evolvere verso un’effettiva parificazione rispetto alle altre lingue ufficiali, nell’amministrazione federale e nei lavori parlamentari, dal 1991 in poi.

Al volgere del secolo, grazie alla nuova Costituzione (1999) e alla legge sulle lingue nazionali (2007), il plurilinguismo istituzionale si afferma come principio di Stato, diviene paradigma per la comunicazione e premessa indispensabile per una piena partecipazione di tutti alla vita politica.

Il volume Anche in italiano! 100 anni di lingua italiana nella cultura politica svizzera, curato da Verio Pini e pubblicato presso l’editore Casagrande di Bellinzona, sarà presentato martedì
5 dicembre alle 19:30 alla Biblioteca nazionale, unitamente al vernissage di un’esposizione che ripercorre i momenti salienti di questo sviluppo.

Interverranno alla presentazione il Presidente del Consiglio nazionale, Dominique de Buman e il Cancelliere della Confederazione, Walter Thurnherr.


Indirizzo cui rivolgere domande

Verio Pini
Consulente per la politica linguistica
+41 58 464 11 32
verio.pini@bk.admin.ch


Pubblicato da

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-69084.html