Il Consiglio federale intende armonizzare la riscossione delle imposte soltanto d’intesa con i Cantoni

Berna, 01.12.2017 - Un’armonizzazione formale del prelievo e della riscossione delle imposte dirette può essere presa in considerazione soltanto d’intesa con i Cantoni. Questo è quanto figura in un rapporto che il Consiglio federale ha approvato nella sua seduta del 1° dicembre 2017.

Il rapporto del Consiglio federale «Riduzione dei costi della regolamentazione. Armonizzazione formale di procedure, scadenze e periodicità dei pagamenti nell’ambito dell’imposizione delle imprese» (disponibile in tedesco e francese) è stato elaborato in adempimento di un postulato depositato dal consigliere nazionale Thomas de Courten (15.3118).

Il rapporto mostra che nella riscossione delle imposte i Cantoni godono di un’autonomia relativamente grande anche a livello formale. Un’armonizzazione ordinata dalla Confederazione rischia di incontrare la resistenza dei Cantoni. Per questa ragione il Consiglio federale ritiene che per armonizzare ulteriormente la riscossione delle imposte sia necessaria la collaborazione dei Cantoni. Un buon esempio in questo senso è la recente revisione dell’imposta alla fonte sul reddito.


Indirizzo cui rivolgere domande

Patrick Teuscher, capo della Comunicazione Amministrazione federale delle contribuzioni AFC
Tel. +41 58 464 90 00, media@estv.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-69062.html