Il Consiglio federale vuole potenziare le competenze di base sul posto di lavoro

Berna, 08.11.2017 - La digitalizzazione, l’automatizzazione e i nuovi processi organizzativi stanno modificando i profili professionali. Per consentire ai lavoratori di rimanere al passo coi tempi e mantenere il posto di lavoro, dal prossimo anno la Confederazione finanzierà alcune formazioni continue volte a potenziare le competenze di base sul posto di lavoro. Nella riunione dell’8 novembre 2017 il Consiglio federale ha stabilito un apposito programma di promozione.

Con il programma di promozione «Competenze di base sul posto di lavoro» il Consiglio federale ha varato una misura concepita nell’ambito dell’iniziativa sul personale qualificato. L’obiettivo è trasmettere ai collaboratori le competenze di base necessarie per stare al passo con i requisiti sempre nuovi imposti dal mercato del lavoro. All’interno di corsi calibrati sui requisiti specifici dei vari profili professionali, i dipendenti acquisiranno alcune competenze chiave, ad esempio in materia di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), lingue o matematica elementare, che permetteranno loro di compilare rapporti in formato elettronico, registrare misurazioni e codici di prodotti, eseguire calcoli e conversioni, rispettare le indicazioni di dosaggio o utilizzare il computer per svolgere semplici operazioni.

Il programma di promozione del Consiglio federale si rivolge alle imprese che vogliono preparare meglio i propri collaboratori alle sfide professionali che li attendono. Sono previsti contributi forfettari per il finanziamento di corsi nell’ambito delle competenze di base incentrati sui requisiti specifici del posto di lavoro.

L’attuazione è affidata alla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), che avrà a disposizione un termine di tre anni, e verrà valutata in vista del periodo ERI 2021-2024. La misura si basa sulla legge sulla formazione professionale e sarà finanziata tramite i fondi approvati dal Parlamento con il messaggio ERI 2017-2020. Per il periodo 2018-2020 è previsto lo stanziamento di circa 13 milioni di franchi sotto forma di contributi federali.

Il Consiglio federale ha deciso di lanciare questo programma di promozione soprattutto per i lavoratori senior. Infatti, sebbene le competenze di base siano importanti per tutti i collaboratori, sono quelli più anziani che hanno maggiore bisogno di essere formati, ad esempio nel settore delle TIC.


Indirizzo cui rivolgere domande

Rémy Hübschi, Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI, capodivisione Formazione professionale superiore, tel. 058 462 21 27, remy.huebschi@sbfi.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-68714.html