Inaugurato oggi lo sportello online EasyGov.swiss per le imprese

Berna, 06.11.2017 -  Il 6 novembre 2017 il consigliere federale Johann Schneider-Ammann ha inaugurato, insieme a rappresentanti dei Cantoni e dell’economia privata, il nuovo sportello online per le imprese EasyGov.swiss. Si compie così un ulteriore passo verso un’Amministrazione digitale orientata alle esigenze degli utenti, nel quadro della strategia di e-government Svizzera. Il portale elettronico semplifica gli scambi tra l’economia e l’Amministrazione e riduce l’onere amministrativo per le imprese.

La Confederazione, i Cantoni e i Comuni uniscono i propri sforzi al fine di ridurre l’onere amministrativo delle imprese in Svizzera. Sfruttando le opportunità offerte dalla digitalizzazione, lo sportello online EasyGov.swiss semplifica gli scambi tra imprese e autorità. Oltre a permettere il disbrigo efficiente e sicuro di diverse formalità tramite un’unica piattaforma online e un risparmio di tempo e denaro per le imprese, questo strumento facilita lo scambio di dati all’interno dell’Amministrazione.

Ridurre l’onere amministrativo

I compiti amministrativi comportano un impegno non indifferente per le imprese svizzere. Questo vale in particolare per le PMI, che investono negli scambi con l’Amministrazione buona parte delle loro risorse. Oggi le imprese comunicano con le autorità tramite diversi moduli cartacei o portali online. Si devono perciò trasmettere più volte le stesse informazioni, con un conseguente aumento di oneri e costi.

Essendo concepito come sportello unico («one-stop-shop»), EasyGov.swiss fornisce supporto alle imprese, che possono svolgere da un unico account tutte le procedure amministrative offerte a ogni livello istituzionale ‑ federale, cantonale o comunale ‑ con l’aiuto di una guida interattiva. È sufficiente registrare una sola volta i dati aziendali normalmente richiesti, come il numero del registro di commercio o i dati di recapito.

Continuo ampliamento dell’offerta nei prossimi anni

Dal 6 novembre 2017, data della sua entrata in funzione, EasyGov.swiss offre i servizi necessari alla costituzione di imprese, inclusa la possibilità di effettuare modifiche nel registro di commercio e operazioni legate all’IVA. Altri servizi elettronici di Confederazione, Cantoni e Comuni saranno integrati progressivamente e contribuiranno al continuo perfezionamento del portale, che entro il 2019 darà accesso a tutte le principali procedure amministrative.

L’inaugurazione ufficiale, a cui hanno presenziato il consigliere federale Johann Schneider-Ammann, il consigliere di Stato Pierre Maudet e il consigliere nazionale Jean-François Rime, si è svolta il 6 novembre nei locali della PMI bernese Blaser Café AG.

Servizi offerti da EasyGov.swiss versione 1.0

Attualmente su EasyGov.swiss sono offerti i seguenti servizi amministrativi:

Costituzione di imprese

Iscrizioni presso:

-      il registro di commercio

-      l’AVS (casse di compensazione)

-      l’IVA

-      l’AI (SUVA e assicuratori privati)

Modifiche nel registro di commercio

-      Modifiche nel registro di commercio che non implicano né autenticazioni notarili né un cambiamento di Cantone

Operazioni legate all’IVA

-      Richieste di proroga online

-      Dichiarazioni d’adesione al metodo delle aliquote saldo

-      Richieste di rendiconti secondo le prestazioni ricevute

E-government Svizzera:

E-government Svizzera è l’organizzazione della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni che promuove la diffusione dei servizi elettronici forniti dalle autorità. Dirige, pianifica e coordina le attività di Governo elettronico comuni ai tre livelli statali. L’organizzazione è gestita da un comitato direttivo a composizione politica tripartita.


Indirizzo cui rivolgere domande

Martin Godel, capo supplente Direzione promozione della piazza economica e capo settore Politica a favore delle PMI della SECO,
tel. +41 58 462 29 61, martin.godel@seco.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-68670.html