Ritrovato il pilota del PC-7 precipitato

Berna, 12.09.2017 - Il pilota del PC-7 dell’Esercito svizzero, precipitato martedì mattina sullo Schreckhorn, è stato ritrovato. Il pilota di milizia è deceduto nello schianto. Il Comando dell’esercito esprime le sue più sentite condoglianze ai familiari del pilota.

Il pilota militare di milizia è stato ritrovato nella tarda serata di martedì nel luogo dell’impatto sullo Schreckhorn ed è stato identificato. I suoi familiari sono informati e i CARE-team dell’esercito sono a loro disposizione per fornire la necessaria assistenza. Il Comando dell’esercito esprime le sue più sentite condoglianze ai familiari del pilota e assicura loro il miglior sostegno possibile.

L’inchiesta relativa all’incidente è di competenza della Giustizia militare che ha già adottato i primi provvedimenti. Nei prossimi giorni e nelle prossime settimane l’esercito procederà al recupero dei rottami. In considerazione del terreno d’alta montagna difficilmente accessibile, tale azione dipenderà dalle condizioni meteorologiche e potrà richiedere diverso tempo.

Il luogo dell’incidente è sbarrato dalla serata del 12 settembre e rimarrà tale per gli alpinisti fino al 19 settembre. L’esercito ha inoltre definito una zona di divieto di volo attorno al luogo dell’incidente per tutti gli aeromobili entro un raggio di cinque chilometri, dal suolo fino a una quota di 4000 metri sopra il livello del mare (Flight Level 130).


Indirizzo cui rivolgere domande

Daniel Reist
portavoce dell’esercito
058 464 48 08



Pubblicato da

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Segreteria generale del DDPS
https://www.vbs.admin.ch/

Aggruppamento Difesa
http://www.vtg.admin.ch

Forze aeree
http://www.lw.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-68088.html