Soppressione del termine di cambio delle banconote di vecchie serie: il Consiglio federale avvia la consultazione

Berna, 16.08.2017 - In occasione della sua seduta del 16 agosto 2017, il Consiglio federale ha deciso di avviare la consultazione sulla revisione parziale della legge sull’unità monetaria e i mezzi di pagamento (LUMP). Con la revisione viene soppresso il termine di cambio delle banconote dalla sesta serie.

Una volta conclusa l’emissione di una nuova serie di banconote, la Banca nazionale svizzera (BNS) può ritirare le banconote della serie precedente, la cui validità come mezzo di pagamento legale cessa, ma che possono essere cambiate presso la BNS nel corso dei 20 anni successivi.

Il termine di cambio di 20 anni è stato fissato nel 1921. Allora si pensava che le banconote non restituite andassero perdute o eliminate. Oggi la situazione non è più la stessa: l’aspettativa di vita e la mobilità della popolazione (lavoratori, turisti ecc.) sono fortemente aumentate. In linea con la BNS, il Consiglio federale intende pertanto modificare la prassi attuale. Le banconote della sesta serie emesse a partire dal 1976 così come le serie successive potranno essere cambiate presso la BNS senza limiti di tempo. L’obiettivo è evitare che le persone si ritrovino con banconote senza alcun valore. La Svizzera si adegua quindi alla prassi dei principali Paesi industrializzati, che non prevedono nessun termine di cambio.

Fino alla quinta serie, l’importo corrispondente alle banconote non cambiate era versato a un fondo che assicura i danni non coperti in caso di catastrofi naturali. La soppressione del termine di cambio si applica quindi soltanto a partire dalla sesta serie e con essa il fondo non riceverà più i mezzi della BNS. Tuttavia, dall’ultimo versamento della BNS il fondo ha potuto mantenere costante il proprio capitale, ricavandone i redditi necessari per finanziare le proprie attività.


Indirizzo cui rivolgere domande

Philipp Rohr, responsabile della Comunicazione, Amministrazione federale delle finanze AFF
Tel. +41 58 465 16 06, philipp.rohr@efv.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-67748.html