Presa di posizione del DFAE sulla creazione di un’assemblea costituente in Venezuela

Berna, 29.07.2017 - La Svizzera esprime profonda preoccupazione per l’attuale situazione e l’aumento delle violenze in Venezuela. Per evitare un ulteriore inasprimento, la Svizzera chiede al Governo di non procedere con la creazione dell’ assemblea costituente e a rispettare il principio della separazione dei poteri. La Svizzera appella alle parti di ripristinare rapidamente un dialogo serio per una soluzione pacifica della crisi. La definizione di un calendario elettorale vincolante e riconosciuto da tutte le parti è una priorità urgente.

La Svizzera è profondamente preoccupata per gli sviluppi politici in Venezuela, la crescente polarizzazione, le violazioni dei diritti umani, il ricorso alla violenza e le ripercussioni socioeconomiche sempre più gravi sulla popolazione.

La Svizzera chiede al Governo venezolano di sospendere le elezioni dell’assemblea costituente previste questa domenica. Tale processo, la cui legalità e legittimità sono controverse anche in Venezuela, non fa che aumentare le tensioni e accentuare le differenze nella società, e potrebbe quindi alimentare ulteriormente la spirale di violenza.

La Svizzera chiede alle parti di astenersi da qualsiasi provvedimento o azione che possa portare a un peggioramento della crisi. Le istituzioni democratiche, il principio della separazione dei poteri e i diritti umani vanno rispettati. La Svizzera chiede inoltre alle parti di creare rapidamente le condizioni necessarie alla ripresa di un dialogo serio, in modo da garantire un’uscita negoziata e durevole dalla crisi dopo aver fissato obblighi chiari e condivisi. La definizione di un calendario elettorale vincolante e condiviso da tutte le parti è una priorità urgente.


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: info@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-67639.html