La Svizzera e l’Ecuador firmano un Protocollo che modifica la Convenzione per evitare le doppie imposizioni

Berna, 27.07.2017 - Il 26 luglio 2017 la Svizzera e l’Ecuador hanno firmato a Quito il Protocollo che modifica la Convenzione per evitare le doppie imposizioni (CDI) in materia di imposte sul reddito e sul patrimonio. La CDI soddisfa dunque l’attuale standard internazionale sullo scambio di informazioni su domanda.

Il Protocollo che modifica la CDI con l’Ecuador introduce una disposizione concernente lo scambio di informazioni su domanda conforme al vigente standard internazionale.

I Cantoni e le associazioni economiche interessate hanno accolto favorevolmente la conclusione del Protocollo. Affinché possa entrare in vigore, dovrà essere approvato dal Parlamento svizzero e seguire le necessarie procedure di emanazione in Ecuador. Il Protocollo prevede che lo scambio di informazioni su domanda sia applicabile per gli anni fiscali che iniziano il 1° gennaio dell’anno civile successivo alla sua entrata in vigore, o dopo tale data.

Finora la Svizzera ha firmato 57 CDI che soddisfano lo standard internazionale in materia di scambio di informazioni. Di queste, 50 sono in vigore.


Indirizzo cui rivolgere domande

Sezione Questioni fiscali bilaterali e convenzioni contro le doppie imposizioni, Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI tel. +41 58 462 71 29, dba@sif.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-67614.html