Il consiglio d’amministrazione di Innosuisse nomina il Consiglio dell'innovazione

Berna, 21.07.2017 - Il consiglio d’amministrazione di Innosuisse ha nominato i membri del Consiglio dell’innovazione. Il nuovo organo specializzato si compone di 20 esperti del mondo economico e scientifico. Dal 1° gennaio 2018 Innosuisse riprenderà, in qualità di agenzia della Confederazione per la promozione dell’innovazione fondata sulla scienza, la funzione dell’attuale Commissione per la tecnologia e l’innovazione (CTI).

Il consiglio d’amministrazione, sotto la direzione del presidente André Kudelski, ha selezionato per il Consiglio dell’innovazione 20 persone con un vasto bagaglio di competenze in materia di innovazione. Il presidente Kudelski precisa che «grazie al loro profilo e alla loro esperienza, i membri saranno in grado di rispondere alle sfide future nel campo dell’innovazione, fra cui la digitalizzazione, la protezione della proprietà intellettuale o i nuovi modelli di business».

Il consiglio d’amministrazione punta su persone professionalmente attive che possano investire la loro esperienza nei compiti assolti al servizio di Innosuisse. Insieme al rinnovo auspicato per il passaggio dalla CTI a Innosuisse, intende garantire anche una certa continuità con l’attività di promozione svolta fino ad oggi. Per questo motivo ha inserito nel Consiglio dell’innovazione cinque membri della CTI.

La qualità e la diversificazione sono aspetti particolarmente importanti di cui il consiglio d’amministrazione ha tenuto conto nella scelta dei membri del Consiglio dell’innovazione, sia per quanto riguarda il background professionale (contesto imprenditoriale, scuole universitarie professionali, scuole universitarie, politecnici federali) che culturale: dieci membri provengono dalla Svizzera tedesca, sette dalla Svizzera romanda, due dal Ticino e uno dall’estero.

Chi sono i nuovi membri del Consiglio dell’innovazione:

Nome Azienda/Organizzazione

  • Bazin Jean-Luc, Swatch Group
  • Béhar Yves, fuseproject
  • Casanova Nicoletta, FEMTOprint SA
  • Copéret Christophe, ETH Zürich
  • Demen-Meier Christine, Ecole hôtelière de Lausanne, HES-SO Haute Ecole Spécialisée de Suisse Occidentale
  • De Tonnac Alisé, Seedstars SA
  • Dransfeld Clemens, FHNW Fachhochschule Nordwestschweiz
  • Eschermann Bernhard, ABB Group
  • Hemmer Frédéric, CERN - The European Organisation for Nuclear Research
  • Heuberger Renat, South Pole Group
  • Keller Emanuela, Universitätsspital Zürich
  • Kornowski-Bonnet Sophie, F. Hoffmann-La Roche AG
  • Meyer Myriam, mmtec
  • Nasciuti Adriano, SUPSI - Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana
  • Puschmann Thomas, Swiss FinTech Innovation Lab
  • Renaud Philippe, EPFL Lausanne
  • Richdale Kelly, ID Quantique SA
  • Sigrist Stephan, Think Tank W.I.R.E., ETH Zürich
  • Tzonis Stelios, digital-strategy
  • Zwinggi Alois, World Economic Forum

Il Consiglio dell’innovazione sarà l’organo specializzato della futura Innosuisse. In quanto tale deciderà in merito alle domande di promozione e seguirà dal punto di vista scientifico e dell’innovazione i progetti promossi. Elaborerà proposte concernenti la strategia e gli strumenti di promozione ed emanerà le relative disposizioni d’esecuzione. Sarà inoltre incaricato di elaborare i programmi pluriennali e di sottoporli al consiglio d’amministrazione. Se necessario, potrà fare capo a esperti nominati su sua proposta dal consiglio d’amministrazione.

Maggiori informazioni su Innosuisse sono disponibili su www.innosuisse.ch/consiglioinnovazione


Indirizzo cui rivolgere domande

Eliane Kersten, co-responsabile Comunicazione CTI/Innosuisse
media@kti.admin.ch, tel. 058 464 19 95



Pubblicato da

Commissione per la tecnologia e l’innovazione - a partire dal 1.1.2018 Innosuisse – Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione
http://www.kti.admin.ch

Innosuisse – Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione
https://www.innosuisse.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-67587.html