I parchi svizzeri sempre più variegati: un nuovo parco regionale istituito a Sciaffusa

Berna, 06.07.2017 - A partire dal 1° gennaio 2018 il parco naturale regionale di Sciaffusa diverrà di importanza nazionale e il parco naturale regionale della biosfera UNESCO dell’Entlebuch (LU) entrerà nel secondo decennio di esercizio. Il 5 luglio 2017 l’UFAM ha approvato le relative domande inoltrate dai Cantoni Sciaffusa e Lucerna.

Il 1° gennaio 2018 l’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) conferirà il marchio Parco al parco naturale regionale di Sciaffusa, il quale sarà così definitivamente istituito. Si tratta del primo parco naturale transfrontaliero della Svizzera. Il suo territorio comprende 15 Comuni, fra cui anche quelli tedeschi di Jestetten e Lotstetten. È inoltre il primo parco ubicato nel nordest della Svizzera.

La biosfera UNESCO dell’Entlebuch è considerata secondo il diritto svizzero un parco naturale regionale. È stata riconosciuta come parco di importanza nazionale già nel 2008. L’UFAM ha esaminato la domanda di rinnovo del marchio inoltrata dal Canton Lucerna e dall’ente responsabile del parco: nel 2018 la biosfera UNESCO dell’Entlebuch diventa il primo parco a entrare nel secondo decennio d’esercizio.

L’esame della domanda non riguardava tuttavia gli aiuti finanziari stanziati dalla Confederazione per la fase d’esercizio. Le relative domande possono essere inoltrate all’UFAM ogni 4 anni; la prossima scadenza sarà nel 2019.

RIQUADRO: campagna #tesoridavivere

A metà maggio 2017 l’UFAM e la Rete dei parchi svizzeri hanno lanciato la nuova campagna di comunicazione «Tesori da vivere». L’ordinanza sui parchi conferisce all’UFAM il compito di far conoscere i parchi. La prima campagna del 2012 fu un successo: un’indagine rappresentativa sui risultati ottenuti ha consentito di accertare che il marchio Parchi Svizzeri è conosciuto dal 20 per cento della popolazione. Al contempo, oltre l’80 per cento delle persone interpellate ritiene che i parchi svizzeri siano preziosi e importanti


Indirizzo cui rivolgere domande

Sezione Media
Telefono: +41 58 462 90 00
E-mail: mediendienst@bafu.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-67451.html