Il Laboratorio Spiez intensifica la collaborazione con l’Agenzia internazionale dell’energia atomica

Berna, 15.06.2017 - Nel gennaio del 2017, il Laboratorio Spiez dell’Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP è stato designato Collaborating Centre dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica AIEA. La collaborazione è incentrata sullo sviluppo di metodi analitici per esaminare le sostanze radioattive presenti nei campioni ambientali. Lunedì prossimo si terrà la cerimonia di designazione a Spiez.

I collaborating centres sono istituzioni scientifiche scelte, come laboratori, università e istituti di ricerca, che collaborano con l’AIEA, in particolare nei settori della protezione dell’ambiente, della sicurezza alimentare, della gestione delle risorse e della sanità pubblica. Attualmente, l’AIEA intrattiene accordi di collaborazione con circa venti istituzioni in tutto il mondo.

La collaborazione con il Laboratorio Spiez, l’istituto federale per la protezione NBC, si concentrerà sulle misurazioni in loco, sul prelievo dei campioni e sulla messa a punto di metodi analitici per esaminare i radionuclidi presenti nei campioni ambientali. Un altra priorità sarà il Capacity Building della rete ALMERA (ALMERA = Analytical Laboratories for the Measurement of Environmental Radioactivity). Questa rete, fondata dall’AIEA nel 1995, riunisce circa cento laboratori nazionali di diverso livello, in grado di analizzare, in modo rapido e affidabile, i campioni ambientali in caso di un’emissione di radioattività.

Il Collaborating Centre Laboratorio Spiez assumerà un ruolo ancora più attivo in seno ad ALMERA per aumentare la qualità dei risultati della rete. In questo contesto, intensificherà lo sviluppo di metodi analitici solidi e di tecniche di misurazione sul campo con i Collaborating Centres dell’Ungheria e della Corea del Sud. Affronterà anche il tema dello smantellamento del nucleare. In questo settore, nei prossimi anni si dovranno colmare le lacune metrologiche riscontrate, in modo da poter classificare il materiale smantellato. Grazie al suo ruolo attivo nella rete ALMERA AIEA, nel Rapid Response Network dell’AIEA e in altri progetti nel campo della sicurezza nucleare e grazie alla sua designazione di Collaborating Centre, il Laboratorio Spiez ha ora anche la possibilità di integrare i fellowships dell’AIEA in progetti specifici. La Svizzera fornisce così un ulteriore contributo alla collaborazione mondiale nel campo della sicurezza nucleare.

La cerimonia di designazione del Collaborating Centre Laboratorio Spiez si terrà il 19 giugno 2017 a Spiez in presenza di alti rappresentanti dell’AIEA e dell’Amministrazione federale.


Indirizzo cui rivolgere domande

Andreas Bucher
Informazione Laboratorio Spiez
058 468 15 98


Pubblicato da

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Ufficio federale della protezione della popolazione
http://www.bevoelkerungsschutz.admin.ch/

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-67055.html