Lancio di uno studio nazionale sul Governo elettronico

Berna, 31.05.2017 - La Segreteria e-government Svizzera, in collaborazione con la Segreteria di Stato dell’economia (SECO), lancia un nuovo studio sulla diffusione e l’utilizzo del Governo elettronico. In questa occasione verrà svolto un sondaggio rappresentativo fra privati, imprese e autorità.

Per misurare l’avanzamento della Strategia e-government Svizzera e la diffusione dell’amministrazione digitale presso Confederazione, Cantoni e Comuni, nel 2017 la Segreteria e-government Svizzera ha lanciato uno studio pluriennale in collaborazione con la Segreteria di Stato dell’economia (SECO). Nel contesto di questa ricerca rappresentativa, che sarà avviata a inizio giugno, privati e imprese saranno chiamate a rispondere al sondaggio sull’offerta elettronica dell’amministrazione pubblica in Svizzera. Inoltre, verranno rilevati dati riguardanti l’utilizzo locale della Strategia e-government Svizzera presso Confederazione, Cantoni e Comuni. Lo studio, per il cui svolgimento la Segreteria ha indetto un bando secondo la procedura OMC, è stato condotto dall’azienda DEMOscope, che ha ottenuto l’aggiudicazione a fine febbraio 2017. I risultati dello studio saranno pubblicati per la prima volta a fine 2017.

Lo studio nazionale sul Governo elettronico sarà il principale strumento di monitoraggio della Segreteria. Andrà a sostituire i tre studi svolti finora separatamente presso privati, imprese e autorità nonché l’applicazione Carta nazionale. Quest’ultima sarà ancora operativa sino alla fine del 2017.

Dal 2008 la Confederazione, i Cantoni e i Comuni collaborano alla digitalizzazione delle prestazioni e dei processi amministrativi, attuando la Strategia di e-government Svizzera 2016–2019 e le relative linee guida. La Segreteria e-government Svizzera è subordinata all’Organo direzione informatica della Confederazione (ODIC), viene finanziata da Confederazione e Cantoni e si occupa del coordinamento operativo e dell’attuazione della Strategia.


Indirizzo cui rivolgere domande

Gisela Kipfer
Kommunikationsverantwortliche ISB
+41 (0)58 465 04 64
gisela.kipfer@isb.admin.ch



Pubblicato da

Organo direzione informatica della Confederazione
http://www.odic.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-66891.html