Trattative del DDPS per l’acquisto di due velivoli della REGA

Berna, 22.05.2017 - Nella sua seduta del 17 maggio 2017 il Consiglio federale è stato informato dal capo del DDPS sulle trattative per l’acquisto di due velivoli della Guardia aerea svizzera di soccorso REGA. I due velivoli usati, del tipo Bombardier CL604, sono destinati a sostituire il Beech 1900D del Servizio di trasporto aereo della Confederazione. Il DDPS intende proporre l’acquisto dei velivoli con un credito d’armamento di 13 milioni di franchi nel quadro del Messaggio sull’esercito 2018.

Presso la Confederazione, in particolare in seno all’esercito, sussiste un grande fabbisogno di capacità di trasporto aereo. Presso il Servizio di trasporto aereo della Confederazione (STAC) sarebbe necessario modernizzare l’avionica e la cabina del velivolo Beech 1900D. A tal fine dovrebbero essere investiti da 2 a 3 milioni di franchi alla fine del 2018. L’acquisto di due velivoli usati della REGA consentirebbe di vendere il Beech 1900D e di evitare i costi per il mantenimento del valore.

L’acquisto dei due velivoli della REGA consentirebbe di effettuare in futuro con maggiore tempestività il rimpatrio e l’evacuazione medica di cittadini svizzeri. I due velivoli potrebbero inoltre essere utilizzati per appoggiare azioni di aiuto umanitario e il Corpo svizzero per l’aiuto in caso di catastrofe. I trasporti per i distaccamenti, i moduli di istruzione all’estero e gli impieghi potrebbero essere eseguiti in modo autonomo. Per evitare costosi noleggi di aerei, i velivoli potrebbero essere messi a disposizione della Segreteria di Stato della migrazione per operazioni di rimpatrio.

Nella vendita dei velivoli da parte della REGA è compreso l’equipaggiamento medico per il trasporto di feriti. In caso di acquisto, sarebbero pertanto possibili anche trasporti di feriti per il fabbisogno proprio della Confederazione o per impieghi sussidiari, con l’appoggio della REGA o di altri fornitori di prestazioni, in caso di emergenze mediche concernenti cittadini svizzeri all’estero.

In caso di guasti o di manutenzione ordinaria a uno dei due velivoli sarebbe possibile rinunciare al noleggio di un velivolo di sostituzione. Prima che i CL604 giungano al termine del proprio ciclo di vita (limite massimo di ore di volo), prevedibilmente nel 2031, potrebbero inoltre essere svolte forme di impiego più flessibili, più efficienti e più costanti in una gamma di impieghi più vasta.

Il DDPS intende proporre l’acquisto dei velivoli nel quadro del Messaggio sull’esercito 2018, con un credito d’armamento di 13 milioni di franchi. La decisione finale spetterà al Parlamento.

Il Servizio di trasporto aereo della Confederazione effettua voli a favore dei dipartimenti federali. Svolge inoltre impieghi militari come, ad esempio, per i contingenti delle peace support operation di swissint e per le forze aeree nei Balcani. Infine, effettua anche voli di misurazione per swisstopo. Lo STAC gestisce una flotta mista composta da jet commerciali, velivoli a elica ed elicotteri.


Indirizzo cui rivolgere domande

Karin Suini
Portavoce del DDPS
058 464 50 86



Pubblicato da

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-66802.html