E-government Svizzera: il Comitato direttivo stanzia ulteriori fondi per il voto elettronico

Berna, 28.04.2017 - Nella seduta del 26 aprile 2017 il Comitato direttivo dell’organizzazione e-governement Svizzera ha deciso di stanziare ulteriori fondi per lo sviluppo del canale di voto elettronico. Per il 2017 nelle Linee guida vengono dunque messi a disposizione 0,53 milioni di franchi in più. Il Comitato direttivo ha inoltre approvato il rapporto annuale 2016 della Segreteria.

Per implementare la fornitura di prestazioni elettroniche delle autorità, dall’inizio del 2016 la Confederazione, i Cantoni e i Comuni si impegnano nell’attuazione di linee guida comuni che mirano, tra le altre cose, all’introduzione in due terzi dei Cantoni del canale elettronico per le elezioni e le votazioni entro il 2019. Il Consiglio federale ha confermato questo obiettivo con la propria decisione del 5 aprile 2017.

Nella seduta del 26 aprile 2017 il Comitato direttivo di e-government Svizzera, composto da rappresentanti dei tre livelli statali e presieduto dal consigliere federale Ueli Maurer, ha deciso di stanziare per l’anno in corso ulteriori 0,53 milioni di franchi per il progetto «Vote électronique». Complessivamente per il 2017 il progetto disporrà dunque di 0,88 milioni di franchi. Questi fondi servono a sostenere misure a livello federale e progetti cantonali nell’ambito del perfezionamento dei sistemi tecnici, della verificabilità universale e del relativo processo legislativo.

Nel corso della stessa seduta il Comitato direttivo ha inoltre approvato il rapporto annuale 2016 nel quale sono riassunte le attività portate avanti dalla Segreteria di e-government Svizzera.

Confederazione, Cantoni e Comuni collaborano dal 2008 alla digitalizzazione delle prestazioni e dei processi amministrativi, attuando la Strategia di e-government Svizzera 2016–2019 e le relative Linee guida. I vantaggi della fornitura elettronica di prestazioni da parte delle autorità nella vita quotidiana della popolazione e delle imprese sono illustrati nel breve video di presentazione di e-government Svizzera, disponibile al seguente link: www.egovernment.ch.


Indirizzo cui rivolgere domande

Anna Faoro, responsabile della comunicazione e-government Svizzera, Organo direzione informatica della Confederazione ODIC
Tel. +41 58 465 12 28, anna.faoro@egovernment.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-66523.html