Verso una politica dei dati della Confederazione

Berna, 22.03.2017 - La Svizzera deve disporre di basi legali coerenti concernenti i dati e il loro uso, e distinguersi come polo attrattivo per la creazione di valore attraverso di essi. Nella sua seduta del 22 marzo 2017, il Consiglio federale ha pertanto definito gli obiettivi prioritari e incaricato l'Amministrazione federale di elaborare i primi parametri per una politica dei dati. Inoltre, constata che i dati costituiscono la materia prima dell'economia e della società digitali. Andranno dunque messe a disposizione banche dati adeguate ai fini di una riutilizzazione. Lo sviluppo di una politica dei dati è parte integrante della Strategia "Svizzera digitale" adottata dal Consiglio federale ad aprile 2016.

Nell'ambito di un dibattito il Consiglio federale ha definito i seguenti obiettivi prioritari per sviluppare una politica svizzera dei dati coerente e orientata al futuro: rafforzamento dell'attrattiva della piazza economica quale luogo di creazione di valore attraverso i dati, creazione di basi legali moderne per l'uso dei dati, libero accesso alle banche dati in quanto materie prime per la società e l'economia digitali. Come previsto negli obiettivi per il 2017, entro la fine di quest'anno il Consiglio federale stabilirà i parametri della sua politica dei dati. Ha incaricato il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) di elaborare tali parametri insieme agli altri dipartimenti e alla Cancelleria federale.

Il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) dovrà analizzare entro fine 2017 la situazione giuridica per il riutilizzo di dati su persone e cose nonché di dati anonimizzati. Il Dipartimento federale dell'interno (DFI) sta attualmente inventariando le banche dati della Confederazione allo scopo di identificare i dati che si prestano ad essere pubblicati su opendata.swiss. Il DFI valuterà tali lavori entro metà 2017 e informerà il Consiglio federale. I risultati dei mandati conferiti al DFGP e al DFI contribuiranno a definire le prime basi per una politica dei dati in Svizzera.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale delle comunicazioni UFCOM
Servizio stampa,
+41 58 460 55 50, media@bakom.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale delle comunicazioni
http://www.ufcom.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-66068.html