Il consigliere federale Ueli Maurer all’incontro dei ministri delle finanze del G20 a Baden-Baden

Berna, 17.03.2017 - Il 17 e il 18 marzo 2017 il consigliere federale Ueli Maurer partecipa all’incontro dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del G20 che si tiene a Baden-Baden sotto la presidenza tedesca. Maurer è accompagnato da Thomas Jordan, presidente della Direzione generale della Banca nazionale svizzera. Le discussioni riguardano in particolare la situazione economica globale, la politica monetaria, la politica di bilancio, le riforme strutturali, la libera circolazione dei capitali e l’agenda concernente la normativa fiscale e dei mercati finanziari. A margine dell’incontro, il capo del Dipartimento federale delle finanze (DFF) conduce inoltre diversi colloqui bilaterali.

L’incontro dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del G20, che si svolge sotto la presidenza tedesca, verte sulla crescita globale e sulla resilienza delle economie nazionali. La Svizzera s’impegna a favorire l’apertura dei mercati, in particolare per quanto concerne i flussi di capitale, e a contrastare il protezionismo nel settore finanziario. Approva il programma volto a potenziare la resistenza delle economie alle crisi, ribadendo l’importanza dell’equilibrio di bilancio. Nell’ambito della politica fiscale, essa ritiene che il dibattito dovrebbe concentrarsi ancor più su una prospettiva di crescita. La Svizzera è determinata a rispettare gli impegni internazionali di politica fiscale e, dal rigetto della Riforma III dell’imposizione delle imprese, lavora assiduamente per attuare in tempi brevi il nuovo Progetto fiscale 17. Per quanto riguarda la regolamentazione dei mercati finanziari, essa si adopera affinché siano attuati i principali standard convenuti. Su questioni specifiche non dovrebbero però essere introdotti ulteriori standard.

La Svizzera s’impegna affinché i rapporti tra banche corrispondenti siano migliorati. L’incontro presieduto dalla Germania è anche un’occasione per creare le condizioni necessarie alle rimesse estere («remittances») e migliorare il dialogo tra gli attori interessati. Inoltre, la Svizzera organizza a Basilea un incontro del gruppo di studio sulla «finanza verde» del G20.

Su invito della Germania, che presiede il G20 dal 1° dicembre 2016, nel 2017 la Svizzera parteciperà agli incontri dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del G20, agli incontri preparatori dei viceministri e ai gruppi di lavoro che si occupano di questioni finanziarie e monetarie. Altri incontri a livello ministeriale avranno luogo a Washington nei mesi di aprile e di ottobre in occasione dei vertici del FMI.

La partecipazione della Svizzera al Financial Track del G20 sottolinea le buone relazioni con la Germania e l’importanza del nostro Paese nel sistema economico e monetario internazionale. La Svizzera contribuisce attivamente alle discussioni a livello tecnico e ministeriale.


Indirizzo cui rivolgere domande

Peter Minder, capo della Comunicazione DFF
Tel. 079 437 73 61, peter.minder@gs-efd.admin.ch


Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-66034.html