Avvio della procedura di consultazione sulla modifica dell’ordinanza sulla liquidità

Berna, 10.01.2017 - Il 10 gennaio 2017 il Dipartimento federale delle finanze (DFF) ha avviato la procedura di consultazione sulla modifica dell’ordinanza sulla liquidità (OLiq). La revisione intende attuare le prescrizioni concernenti il finanziamento delle banche a lungo termine (quota di finanziamento; «Net Stable Funding Ratio», NSFR) dello schema internazionale di regolamentazione Basilea III. La consultazione termina il 10 aprile 2017.

Dall’emanazione dell’OLiq nel 2012 gli standard internazionali di liquidità emanati dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria sono stati trasposti gradualmente nel diritto svizzero. Da allora sono già state attuate le esigenze in materia di gestione del rischio di liquidità e quelle inerenti alla liquidità detenuta a breve termine («Liquidity Coverage Ratio», LCR). In un’ultima fase si intende ora procedere alla trasposizione nel diritto svizzero dei requisiti posti al finanziamento delle banche a lungo termine (NSFR).    

Contrariamente alla LCR, intesa a rafforzare la resilienza a breve termine del profilo di rischio di liquidità delle banche, la NSFR garantisce una provvista stabile a lungo termine delle attività bancarie. Gli investimenti a lungo termine delle banche (ad es. crediti ipotecari) devono essere finanziati con fondi provenienti da fonti possibilmente stabili (ad es. titoli di credito pluriennali) per evitare così un’eccessiva trasformazione delle scadenze.

La consultazione termina il 10 aprile 2017. Le disposizioni concernenti la NSFR entreranno in vigore il 1° gennaio 2018.


Indirizzo cui rivolgere domande

Beat Werder, capo Comunicazione, Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI
Tel. +41 58 469 79 47, beat.werder@sif.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-65197.html