Adeguamenti tecnico-finanziari dei crediti per l'ampliamento della rete ferroviaria

Berna, 21.12.2016 - In occasione della sua seduta del 21 dicembre 2016 il Consiglio federale ha aumentato i crediti d'impegno per i grandi progetti Alptransit, collegamento alla rete ferroviaria europea ad alta velocità (RAV) e risanamento fonico, per compensare il rincaro e l'imposta sul valore aggiunto. Inoltre, ha liberato una quota del credito d'impegno per l'asse Alptransit del San Gottardo e proceduto a spostamenti dalla riserva RAV. Si tratta di adeguamenti tecnico-finanziari che non aumentano i costi dei grandi progetti.

Per coprire i costi per l'ultimazione dell'asse del San Gottardo, il Consiglio federale ha autorizzato la liberazione di una quota di 360 milioni di franchi proveniente dal credito d'impegno previsto ma non ancora liberato. I costi finali dell'asse del San Gottardo e di Alptransit rimangono invariati.

Inoltre, il Consiglio federale ha aumentato i crediti d'impegno per Alptransit, il collegamento alla RAV e il risanamento fonico, per compensare il rincaro (608 mio.) e l'imposta sul valore aggiunto (149 mio.). Ha proceduto anche a uno spostamento dalla riserva RAV ai crediti d'impegno per l'ampliamento della tratta San Gallo – St. Margrethen e Bienne – Belfort.

Tutti i crediti sono coperti dal fondo per l'infrastruttura ferroviaria.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti
+41 58 462 36 43
presse@bav.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-65044.html