Nomine di alti ufficiali superiori dell’esercito

Berna, 23.11.2016 - Nella sua seduta del 23 novembre 2016 il Consiglio federale ha deciso diverse mutazioni e promozioni di alti ufficiali superiori. Nel contempo ha preso atto di importanti nomine da parte del capo del DDPS.

Il comandante di corpo Aldo C. Schellenberg, comandante delle Forze aeree, è stato nominato dal capo del DDPS capoprogetto USEs per il settore Comando Operazioni con effetto dal 1° gennaio 2017.

Il comandante di corpo Schellenberg eserciterà la sua attività di capoprogetto USEs per il settore Comando Operazioni in parallelo alla sua funzione di comandante delle Forze aeree.

Aldo C. Schellenberg, 58 anni, ha studiato economia aziendale presso l'Università di Zurigo conseguendo il titolo di dr. oec. publ. Dal 2007 al 2009 ha inoltre svolto uno studio post-diploma all'Università di Berna in diritto economico con la menzione Legum Magister. Aldo C. Schellenberg ha comandato il gruppo di missili leggeri della difesa contraerea 12. È stato inoltre attivo quale ufficiale di stato maggiore generale nello stato maggiore della divisione di montagna 12 e nello stato maggiore della brigata di fanteria di montagna 12. Il Consiglio federale lo aveva nominato, con effetto dal 1° luglio 2010, comandante della brigata di fanteria di montagna 12 con contemporanea promozione al grado di brigadiere. Con effetto dal 1° gennaio 2012 era stato in seguito nominato capo dello Stato maggiore dell'esercito e promosso al grado di divisionario. Il 1° gennaio 2013 è stato nominato comandante delle Forze aeree con contemporanea promozione al grado di comandante di corpo.

Il divisionario Daniel Baumgartner, comandante delle Forze terrestri, è stato nominato dal capo del DDPS capoprogetto USEs per il settore Comando Istruzione con effetto dal 1° gennaio 2017.

Il divisionario Baumgartner eserciterà la sua attività di capoprogetto USEs per il settore Comando Istruzione in parallelo alla sua funzione di comandante delle Forze terrestri. In una seduta precedente il Consiglio federale lo aveva già promosso al grado di comandante di corpo con effetto a partire dal 1° gennaio 2017.

Daniel Baumgartner, 54 anni, è entrato a far parte del corpo degli istruttori delle truppe di sostegno nel 1988. Dopo un soggiorno di studio presso l'Accademia militare di Bruxelles, nel 2001 è stato nominato comandante della scuola reclute e della scuola sottufficiali delle truppe di sostegno di Friburgo. Dal 2004 al 2008 ha ricoperto la carica di comandante della scuola ufficiali della logistica a Berna. Dopo un ulteriore soggiorno di studio presso il National War College di Fort McNair, Washington D.C., USA, il divisionario Baumgartner ha assunto la funzione di capoprogetto Istruzione strategico‒militare in seno allo Stato maggiore dell'istruzione operativa. Il 1° dicembre 2009 il Consiglio federale lo ha nominato capo Pianificazione dell'esercito e sostituto del capo dello Stato maggiore dell'esercito. Il 1°ottobre 2010 è stato nominato capo della Base logistica dell'esercito. In data 1° luglio 2015 è seguita la nomina a alto ufficiale superiore addetto/Ulteriore sviluppo dell'esercito Istruzione. Il 1° aprile 2016 il Consiglio federale ha nominato il divisionario Daniel Baumgartner comandante delle Forze terrestri.

Dal 1° luglio 2017 il brigadiere Maurizio Dattrino sarà il nuovo comandante delle Scuole di stato maggiore generale e sostituto del comandante dell'Istruzione superiore dei quadri dell'esercito/capo dello Stato maggiore dell'istruzione operativa

Maurizio Dattrino, 51 anni, è entrato a far parte del corpo degli istruttori delle truppe del materiale nel 1989, come ufficiale di professione. Al termine dell'istruzione di base, nel 1992 è entrato nel corpo degli istruttori della fanteria e fino al 2003 è stato impiegato come istruttore d'unità nelle scuole sottufficiali e nelle scuole reclute della fanteria di montagna a Savatan, Coira, Stans e Airolo. Nel 2004 il brigadiere Dattrino è stato nominato ufficiale superiore addetto del comandante della regione territoriale 3 ad Altdorf. Dopo un soggiorno di studio presso il Centro Alti Studi per la Difesa di Roma, durante il quale ha conseguito un Master in Studi internazionali strategico-militari, nel 2005 è stato nominato capogruppo e coach di stato maggiore presso il comando delle Scuole di stato maggiore generale. Nel 2009 il brigadiere Dattrino ha rivestito la funzione di ufficiale superiore addetto e sostituto del comandante della Scuola di stato maggiore generale. Dal 2009 fino alla fine di 2013 è stato comandante delle scuole sanitarie 42 di Airolo. Il 1° gennaio 2014 Maurizio Dattrino è stato nominato dal Consiglio federale comandante della brigata di fanteria di montagna 9, con contemporanea promozione al grado di brigadiere. In qualità di ufficiale di milizia ha comandato il battaglione di carabinieri di montagna 9.

Succede al brigadiere Daniel Lätsch, che il 1° luglio 2017 andrà in pensione con i ringraziamenti per i servizi resi.

Il brigadiere Dattrino continuerà a esercitare la sua attuale funzione di comandante della brigata di fanteria di montagna 9, in parallelo alla funzione di comandante delle Scuole di stato maggiore generale e sostituto del comandante dell'Istruzione superiore dei quadri dell'esercito/capo dello Stato maggiore dell'istruzione operativa, sino allo scioglimento della brigata di fanteria di montagna 9 in data 31 dicembre 2017.

Il colonnello SMG Peter Baumgartner è stato nominato nuovo comandante della Scuola centrale con effetto dal 1° gennaio 2017 e con contemporanea promozione al grado di brigadiere.

Peter Baumgartner, 50 anni, è entrato nel 1990 nel corpo degli istruttori della fanteria, in seno al quale è stato istruttore d'unità nella scuola della fanteria di Herisau. Dal 2000 è stato capoclasse alla scuola ufficiali della fanteria di Zurigo e presso il Centro d'istruzione della fanteria a Walenstadt. Dal 2003 al 2004 il colonnello SMG Baumgartner ha frequentato il corso di formazione per i servizi di stato maggiore della Marina e i servizi di stato maggiore generale nonché il corso EURO presso la Führungsakademie della Bundeswehr ad Amburgo. Dal 2005 al 2007, presso l'Istruzione superiore dei quadri dell'esercito, è stato capogruppo e coach di stato maggiore nella Scuola di stato maggiore generale. Dal 2008 al 2010 è stato capogruppo della scuola militare a Birmensdorf nel quadro dell'Accademia militare presso il Politecnico federale di Zurigo. Nel 2010 il colonnello SMG Baumgartner è stato nominato comandante della scuola reclute di fanteria 12 e comandante della piazza d'armi di Coira. Nel 2013 è stato capo Istruzione presso lo Stato maggiore dell'esercito a Berna. Nel 2014 ha conseguito il Master of Advanced Studies in Security Policy and Crisis Management presso il Politecnico federale di Zurigo. Dal 1° gennaio 2016 il colonnello SMG Peter Baumgartner ha ricoperto la funzione di capo di stato maggiore dello Stato maggiore dell'esercito e il 1° luglio 2016 il Consiglio federale lo ha nominato comandante ad interim della brigata di fanteria di montagna 12.

Succede al brigadiere Daniel Keller, nominato comandante dell'Istruzione superiore dei quadri dell'esercito/capo dello Stato maggiore dell'istruzione operativa dal 1° gennaio 2017.

Il colonnello SMG Peter Baumgartner continuerà a esercitare la sua attuale funzione di comandante ad interim della brigata di fanteria di montagna 12, in parallelo alla funzione di comandante della Scuola centrale, sino allo scioglimento della brigata di fanteria di montagna 12 in data 31 dicembre 2017.

Dal 1° gennaio 2017 il colonnello SMG Stefan Christen sarà il nuovo comandante della Formazione d'addestramento del genio/salvataggio, con contemporanea promozione al grado di brigadiere.

Stefan Christen, 48 anni, ha assolto maturità professionale tecnica dopo la formazione di meccanico di macchine agricole e nel 1997 ha assolto il ciclo di studi per ufficiali di professione presso l'Accademia militare del Politecnico di Zurigo. Dal 1997 al 2003 in qualità di ufficiale di professione ha esercitato diverse funzioni d'istruzione e di capoprogetto in seno alle Forze terrestri. Dal 2004 al 2008 è stato comandante della Formazione d'addestramento del genio/salvataggio (una formazione d'impiego e d'aiuto in caso di catastrofe). Nel 2009 ha assolto un perfezionamento alla Cranfield University in Gran Bretagna, conseguendo un Master of Science in Global Security. Dal 2009 al 2010 è stato impiegato come capogruppo nel ciclo di studi di bachelor e nella scuola militare in seno all'Accademia militare presso il PF di Zurigo. Nel 2011 ha comandato in qualità di National Contingent Commander il contingente svizzero della SWISSCOY/KFOR in Kosovo. In seguito è stato capogruppo nella Scuola di stato maggiore generale dell'Istruzione superiore dei quadri dell'esercito. Il 1° ottobre 2012 il colonnello SMG Stefan Christen è stato nominato comandante della scuola reclute e scuola sottufficiali del salvataggio. Dal gennaio 2016 è capo Progetti/gestione in seno allo Stato maggiore di condotta dell'esercito.

Succede al brigadiere Peter Candidus Stocker, nominato comandante dell'Accademia militare presso il PF di Zurigo dal 1° gennaio 2017.

Dal 1° gennaio 2017 il colonnello SMG Hugo Roux sarà il nuovo comandante ad interim della Formazione d'addestramento della difesa contraerea 33

Hugo Roux, 47 anni, ha insegnato diritto svizzero alla scuola professionale di Morat durante il conseguimento del titolo di lic.iur. all'Università di Friburgo. Dopo la conclusione dell'istruzione di base a ufficiale di professione ha esercitato dal 1997 dal 2001 diverse funzioni presso la scuola di difesa contraerea di Payerne. Dal 2002 al 2003 ha assolto un perfezionamento presso l'U.S. Air Force Command and Staff College a Maxwell. Dal 2004 al 2006 è stato impiegato quale ufficiale di professione presso la scuola ufficiali/sottufficiali del comando della DCA a vista  di Payerne. Dal 2007 al 2009 è stato sostituto del comandante di scuola della DCA a vista  di Payerne. Nel 2010 il colonnello SMG Hugo Roux è stato nominato comandante Perfezionamento dei quadri superiori/capo Pianificazione delle basi e controlling in seno allo stato maggiore della Formazione d'addestramento della difesa contraerea 33. Dal luglio 2014 è capo Gestione del portafoglio Difesa in seno allo Stato maggiore dell'esercito.

Succede al brigadiere Marcel Amstutz, nominato addetto militare presso la NATO dal 1° gennaio 2017.


Indirizzo cui rivolgere domande

Karin Suini
Portavoce del DDPS
058 464 50 86



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Aggruppamento Difesa
http://www.vtg.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-64644.html