Benessere: opportunità e limiti del loro monitoraggio e valutazione

Berna, 23.11.2016 - Nella sua seduta del 23 novembre 2016 il Consiglio federale ha approvato il rapporto «Qualità di vita e benessere: opportunità e limiti della loro analisi e valutazione». I risultati confermano che con strumenti consoni monitorare il benessere è possibile. Analogamente, è possibile valutare l’efficacia di misure politiche su singoli aspetti specifici del benessere, ma non sul benessere nel complesso.

Con questo rapporto il Consiglio federale adempie al postulato14.3578 del Consigliere agli Stati Claude Hêche, che invitava a valutare l'efficacia
delle politiche pubbliche in materia di benessere e di esaminare l'applicazione delle disposizioni legali in merito.

Importanza e analisi del benessere
Promuovere il benessere è un obiettivo importante della politica svizzera. Il benessere comprende sia la situazione materiale che immateriale della popolazione e consta di diverse dimensioni, come la situazione finanziaria, la formazione, la salute, il lavoro e il tempo libero o la rete sociale.

Monitorare il benessere è possibile se si ricorre agli strumenti adeguati, ad esempio al sistema di indicatori sulla rilevazione del benessere messo a punto dall'Ufficio federale di statistica, cui fa riferimento il postulato. Il rapporto, sulla base di tale strumento, fa una prima analisi del benessere in Svizzera.

Il rapporto giunge alla conclusione che il benessere è troppo complesso e multidimensionale per poter valutare l'efficacia di misure politiche sul
benessere nel complesso. È invece possibile esaminarne l'efficacia su aspetti specifici del benessere. Esami di quel tipo sono di grande importanza, come mostrano le numerose valutazioni eseguite su scala federale. A titolo esemplificativo nel rapporto sono state analizzate
tre valutazioni attuali in relazione ai temi: prevenzione in materia di salute, formazione professionale di base e incentivi finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia. Le valutazioni possono fornire indicazioni riguardo a se e come le misure siano efficaci e come si possano eventualmente migliorare.


Definizioni

Il monitoraggio consiste nella raccolta, analisi e presentazione di informazioni destinate a rilevare sistematicamente, costantemente e a lungo termine l'evoluzione di un determinato fenomeno o sfera di attività di un organo o di una comunità. Un'altra sua caratteristica importante è che non serve a stabilire un'interazione degli impatti. 

La valuatazione è lo strumento utilizzato per esprimere un giudizio e determinare il valore dell'efficacia di progetti, misure e programmi. Il suo obiettivo è fornire, per un periodo di tempo limitato, indicazioni sui nessi di causalità. 


Indirizzo cui rivolgere domande

Jürg Furrer, tel.: 058 463 61 84
UST, Divisione Salute e affari sociali
juerg.furrer@bfs.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DFI
http://www.edi.admin.ch

Ufficio federale di statistica
http://www.statistica.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-64631.html