Il Consiglio federale incontra il presidente della Banca nazionale svizzera

Berna, 16.11.2016 - Durante la sua seduta odierna il Consiglio federale ha ricevuto il presidente della Direzione generale della Banca nazionale svizzera (BNS), Thomas Jordan, per l’incontro annuale incentrato sulla situazione congiunturale e sulla politica monetaria.

Gli argomenti trattati durante il colloquio sono stati l'evoluzione economica in Svizzera e le sfide poste dall'attuale situazione dei tassi di cambio e dai rischi cui è confrontata l'economia mondiale. Pur denotando un certo miglioramento, la situazione congiunturale dei principali partner commerciali della Svizzera rimane caratterizzata da grandi incertezze. Il presidente della BNS Thomas Jordan ha informato sulle prospettive di crescita dell'economia svizzera nel corso del prossimo anno e sulla politica monetaria della Banca nazionale. In particolare ha sottolineato che la politica dei tassi d'interesse negativi tiene conto della situazione attuale, contrassegnata da un franco chiaramente sopravvalutato, e che se necessario la Banca nazionale interviene sul mercato valutario. Altri temi trattati durante l'incontro sono stati le ripercussioni dei bassi tassi d'interesse sulle casse pensioni, l'evoluzione sul mercato ipotecario e immobiliare, l'andamento generale dei mercati finanziari e il contesto normativo degli istituti finanziari.


Indirizzo cui rivolgere domande

André Simonazzi
portavoce del Consiglio federale
058 462 37 03
andre.simonazzi@bk.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-64532.html