L’AFC non presenta ricorso al Tribunale federale nel caso di assistenza amministrativa UBS–Francia

Berna, 07.11.2016 - L’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) non presenta ricorso al Tribunale federale contro la decisione del Tribunale amministrativo federale, con la quale a UBS viene chiesta la qualità di parte nell’ambito della procedura di assistenza amministrativa concreta con la Francia.

Nel quadro di una procedura di assistenza amministrativa, la Francia ha chiesto alla Svizzera di consegnare dei dati bancari di clienti di UBS. Poiché la domanda della Francia si basa su procedimenti contro clienti bancari, alla banca, identificata come semplice titolare delle informazioni dell’AFC, non è stata attribuita la qualità di parte.

Ora, con decisione del 25 ottobre 2016 (A-4974/2016), il Tribunale amministrativo federale ha conferito a UBS la qualità di parte. Il Tribunale motiva la sua decisione in particolare con il fatto che nella fattispecie in Francia è già in corso un procedimento penale contro UBS.

L’AFC riconosce che a seguito di questo procedimento pendente UBS potrebbe essere interessata particolarmente dall’assistenza amministrativa. Di conseguenza, le dovrebbe essere conferita la qualità di parte. L’AFC rinuncia pertanto a ricorrere al Tribunale federale.


Indirizzo cui rivolgere domande

Patrick Teuscher, capo della Comunicazione, Amministrazione federale delle contribuzioni AFC
Tel. +41 (0)58 464 90 00, media@estv.admin.ch


Pubblicato da

Amministrazione federale delle contribuzioni
http://www.estv.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-64405.html