Il Consiglio federale sostiene l’investimento preliminare per il progetto ”Porta Alpina”

Berna, 19.10.2005 - Il Consiglio federale si aspetta dal progetto “Porta Alpina” impulsi duraturi per la regione del San Gottardo; questo è il motivo per cui è disposto a partecipare all’investimento preliminare per questo progetto di trasporto. La decisione del Governo si basa sul progetto territoriale elaborato dall’esecutivo grigionese. Dal progetto “Porta Alpina” dovranno scaturire impulsi economici non solo nella Surselva, ma anche nelle regioni periferiche dei Cantoni del San Gottardo.

Già alla fine di giugno 2005, il Consiglio federale si era dichiarato in linea di massima favorevole al progetto ”Porta Alpina”. Secondo il Collegio, il progetto andava sostenuto in particolare per motivi di ordinamento territoriale e di politica regionale. In vista della decisione definitiva sul cofinanziamento dell’investimento preliminare, la Confederazione aveva chiesto al Cantone dei Grigioni di precisare ulteriormente le possibilità di sviluppo della regione a livello di pianificazione del territorio.

Le basi del “Progetto territoriale San Gottardo“ sono ora disponibili. Esse comprendono le linee guida e le prospettive relative allo sviluppo sostenibile della regione del San Gottardo. L’accento è posto sul sostegno ai centri rurali e sul rafforzamento dell’identità regionale. Dovranno essere collegate tra loro le diverse aree turistiche, per pubblicizzare la marca “Gottardo”. Grazie a una rete di operatori provenienti da ambienti economici e politici, si cercherà di conferire alla regione nuovi impulsi economici. Le regioni periferiche di quattro Cantoni potranno beneficiare di questi incentivi: la Surselva (GR), la regione di Uri/Urseren (UR), Goms (VS) e Tre Valli (TI). Tutti i Cantoni del San Gottardo sostengono i lavori avviati per elaborare un progetto territoriale comune. Il Consiglio federale appoggia il progetto «Porta Alpina» nel quadro del «Progetto territoriale San Gottardo». Esso è del parere che, con appropriate misure di accompagnamento, sia possibile apportare beneficio a gran parte della regione del San Gottardo. I costi dell’investimento preliminare sono stimati a ca. 15 milioni di franchi. Il Consiglio federale deciderà sull’opportunità di cofinanziare l’investimento principale sulla base del Progetto territoriale San Gottardo definitivo e consolidato a livello politico.

Cos’è la «Porta Alpina»?

La stazione di emergenza multifunzionale di Sedrun, prevista nell’ambito della galleria di base del San Gottardo, sarà trasformata in una stazione permanente per i viaggiatori. In questo modo, sarà possibile raggiungere direttamente la Surselva per mezzo di un ascensore. Questo intervento permette inoltre di allacciare la regione alla rete ferroviaria europea ad alta velocità.


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-637.html